Scrivere un post in poco tempo: come fare?

post blogQuali sono le operazioni che puoi compiere quando hai la necessità di scrivere un post con urgenza? Per esempio, che cosa puoi fare se devi pubblicare un articolo sul tuo blog il giorno dopo e hai poco tempo? Esiste cioè una scaletta da seguire nel caso in cui tu debba creare un contenuto di qualità da mettere online solo qualche ora dopo?

La risposta a questi interrogativi è sì. In effetti, è possibile dare consigli di massima su come scrivere un articolo per un blog in un lasso di tempo ridotto. Personalmente, ti propongo l’elenco di operazioni che trovi più sotto. In realtà, avrei potuto inserire nella lista moltissime altre indicazioni, ma mi sono concentrato su quelle che ritengo più fondamentali in caso di un’urgenza temporale.

Se il problema fosse solo il dover scrivere un post, probabilmente non staremmo qui a parlare di problema. Il punto è che un blogger dovrebbe sempre postare contenuti di qualità, e quindi il lavoro di progettazione e di realizzazione del post deve essere fatto con serietà, per il rispetto del pubblico della propria nicchia. Inoltre, l’attività di blogger spesso si incastra con le mille altre incombenze quotidiane del lavoro di comunicatore sul web. Insomma: raramente il blogger si dedica solo al proprio blog.

Per le ragioni sopra, è indispensabile che ogni blogger si doti di un metodo di scrittura dei post per così dire “in condizioni di emergenza”. Si tratta cioè di prevedere una particolare scaletta, da seguire appunto quando il tempo a disposizione scarseggia eppure il giorno dopo si vuole pubblicare un articolo sul blog. Tra l’altro, questa è un’esigenza che può spesso avere anche un webmaster che gestisce un sito web.

Ecco dunque i miei suggerimenti su come scrivere un post di buona qualità in una situazione di emergenza:

 

1. Scegli un’idea velocemente

In sostanza, si tratta di decidere in fretta di quale argomento parlerai nel post che pubblicherai domani sul tuo blog. Per decidere il tema del tuo contenuto, puoi affidarti a queste fonti di ispirazione:

  • Ciò su cui ti piacerebbe scrivere in quel preciso momento.
  • Una news importante che riguarda la tua nicchia.
  • Il commento a un post particolarmente stimolante di un blogger influente della tua nicchia.
  • L’approfondimento o l’aggiornamento di temi trattati in un vecchio post del tuo blog.
  • La possibilità di dare eco a risultati di importanti ricerche o studi che fanno riferimento alla tua nicchia.

 

2. Considera la fattibilità del post nel tempo a disposizione

Una volta che hai scelto l’argomento del tuo post, devi considerare se la scrittura del post è realmente fattibile nel poco tempo che hai a tua disposizione. Mi spiego meglio. Si tratta in sostanza di porti le seguenti domande:

  • Ho il tempo necessario per scrivere il post entro domani? Per esser più chiari: la fase di documentazione e poi di scrittura mi permetteranno di non sforare con i tempi?
  • Riuscirò a scrivere un contenuto di buona qualità? Cioè: riuscirò a passare al pubblico del mio blog un contenuto web che sia pertinente, originale e utile?
  • Nel post ho intenzione di inserire dei contenuti multimediali? Se sì, quali? Solo immagini oppure anche presentazioni e video? Riuscirò a reperire tutti questi contenuti multimediali nel tempo a mia disposizione?

 

3. Scrivi il post

Questa è la fase in cui il blogger (o il web writer di un sito web) fanno il lavoro vero e proprio di redazione del contenuto web. Ecco alcune raccomandazioni per ottenere risultati che siano soddisfacenti:

  • Tieni sempre presente qual è il target a cui ti stai rivolgendo, cioè rammenta a quale nicchia appartengono gli utenti web che sono i destinatari della comunicazione del tuo post.
  • Scrivi il post di getto, e solo in un secondo momento preoccupati di fare l’editing del suo testo.
  • Nel creare il tuo contenuto fa’ uso delle norme del web writing, affinché risulti un testo efficace per il web.
  • Ricordati che un post dovrebbe anche posizionarsi bene sui motori di ricerca e, in particolare, su Google. Quindi, mentre scrivi, ricordati che esiste una disciplina utilissima al posizionamento su Google, e cioè la search engine optimization.
  • Un buon post deve essere autorevole. Quindi, cita sempre le fonti dei dati o dei fatti a cui fai riferimento nel tuo contenuto web.
  • Valuta l’inserimento nel tuo contenuto di link di approfondimento, i quali possono essere sia interni (cioè sono link a risorse tue) sia esterni (cioè sono link a risorse di qualità scritte da altri blogger o da altri webmaster).
  • Scrivi semplice. Il tuo obiettivo nel post è quello di scrivere qualcosa di interessante e utile per i tuoi lettori. Se scrivi in modo oscuro, come potrai essergli d’aiuto?

 

4. Promuovi il tuo post sul web

Dopo la pubblicazione del contenuto sul tuo blog, è il momento della sua promozione sul web. In effetti, non ha molto senso scrivere contenuti di qualità senza un pubblico che li legga. Per promuovere ogni tuo post puoi:

  • Condividerlo sul social network più usati dagli utenti web che appartengono alla tua nicchia.
  • Condividerlo sui siti web di content curation (come per esempio Scoop.it).
  • Informare della pubblicazione del tuo post alcuni dei blogger più autorevoli della tua nicchia, scegliendoli tra quelli che pubblicano spesso articoli sul tema di cui parla quel tuo specifico post.

 

Ecco, questi sono i miei consigli ai blogger che vogliono scrivere un post in fretta – per magari pubblicarlo sul loro blog il giorno seguente –, perché hanno poco tempo a disposizione. Per esempio, questo mio post è stato scritto secondo il metodo che ho illustrato in precedenza. Non ho cronometrato il tempo impiegato, ma si tratta di circa trenta minuti. A cui vanno aggiunti altrettanti minuti per la creazione dell’immagine, l’ottimizzazione SEO, la pubblicazione con WordPress e la condivisione sui miei profili social.

E tu, come la vedi? Anche tu hai un metodo di scrittura di contenuti web che usi quando hai poco tempo? Se sì, hai voglia di condividerlo con noi? Più in generale, il metodo di scrittura che ho indicato io ti sembra buono? Secondo te, può dare risultati efficaci in occasioni come quelle descritte? Lo integreresti con altri suggerimenti?

Loading Facebook Comments ...

4 pensieri su “Scrivere un post in poco tempo: come fare?

  1. Tosca

    Io sto sperimentando questo metodo: preparo una scaletta indicativa dei post da pubblicare il mese seguente; poi il fine settimana, quando ho in effetti più tempo, mi dedico ai post specifici per la settimana seguente: cerco il materiale e scrivo delle bozze;
    infine, il giorno precedente alla pubblicazione del post mi dedico alla stesura del post vero e proprio… ovviamente, se succede qualcosa di importante per la nicchia che mi segue, cambio la scaletta.
    Avendo già delle bozze pronte, anche quando ho poco tempo riesco comunque a pubblicare…

    Rispondi
    1. Alessandro Scuratti Autore articolo

      Ciao Tosca,

      Direi che hai un metodo fantastico, brava! 🙂

      L’organizzazione conta tantissimo e, secondo me, è molto spesso ciò che fa la differenza tra un blogger che si accontenta e uno invece che raggiunge il successo!

      Continua così!

      Rispondi
  2. Tosca

    Wow, grazie :)))

    A volte è faticoso, poi però quando leggi il tuo post pubblicato e sei soddissfatto del risultato ti rendi conto che ne è valsa la pena 😉

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*