“Scrivere, linkare, comunicare per il web”, E. Pulcini

Scrivere, linkare, comunicare per il web di Enrico Pulcini-Un ottimo libro, pieno di esempi, che ci parla del web writing, cioè della scrittura per il web.

Pulcini ci spiega che i lettori sul web non leggono parola per parola. Scorrono anzi la pagina web in modo veloce, per capire se c’è qualcosa che li interessa. Questo perché leggere su schermo è più lento e faticoso che leggere su carta. Insomma: i lettori del web vogliono trovare qualcosa d’interessante senza far fatica. Perciò, solo chi attira la loro attenzione in pochi secondi li trattiene sul proprio sito.

Quindi, i testi per il web devono essere brevi e chiari. E devono avere titoli significativi, cioè titoli che facciano capire subito di che parla il testo.

Ma come si attira l’attenzione dei lettori? Prima di tutto, dobbiamo capire chi sono i nostri lettori. Infatti, ogni volta che scriviamo qualcosa, lo facciamo per una categoria precisa di lettori e non per tutti. Una volta capito chi è il nostro pubblico, mettiamoci nei suoi panni. Cioè: scriviamo in modo che i nostri lettori leggano senza fatica. Solo così comunicheremo con loro in modo efficace.

Pulcini ci spiega come costruire ipertesti. Perché scrivere per il web significa costruire ipertesti. Un ipertesto è un testo diviso in blocchi. I blocchi si trovano in punti diversi di una o più pagine web e sono collegati tra loro da link. La scrittura per il web è perciò diversa da quella per la carta. Infatti, chi legge sulla carta segue per forza un percorso sequenziale (c’è cioè un inizio e una fine e il percorso tra i due è obbligato), mentre chi legge un ipertesto può saltare a piacere da un punto all’altro dell’ipertesto stesso.

Pulcini ci dà anche consigli di web usability. La web usability è la materia che studia come progettare e creare un sito web facile da consultare. Così, per esempio, Pulcini ci spiega come progettare i link, cioè gli elementi che servono a collegare tra loro gli ipertesti. E ci ricorda che la grafica dev’essere leggera, altrimenti distrae il lettore.

Un capitolo importante è dedicato alla comunicazione multimediale sul web. Cioè alla comunicazione che usa insieme la grafica, i testi, i suoni e i video (cioè le immagini registrate).

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*