Regole per scrivere testi amministrativi chiari

linguaggio amministrativo semplice“Semplificazione e trasparenza della pubblica amministrazione vogliono dire anche saper scrivere testi chiari e accessibili a tutti”. Questo l’inizio di un bellissimo documento pubblicato su Maldura, che spiega come semplificare il linguaggio amministrativo in trenta semplici passi.

Si tratta di trenta regole efficaci che si riferiscono a queste operazioni generali: individuare il destinatario, costruire il testo, anche dal punto di vista grafico, fare le scelte sintattiche e lessicali più adeguate, verificare il lavoro svolto.

Attenzione web writer: è un documento molto interessante da leggere anche per noi!

Ecco le trenta regole, che sul sito di Maldura sono tutte ampiamente commentate:

 

1. Identificate il destinatario
2. Scegliete le informazioni giuste
3. Organizzate le informazioni
4. Tenete unito il testo
5. Formulate titoli utili al destinatario
6. Gestite con attenzione le informazioni di contorno
7. Richiamate altri testi senza complicare la lettura
8. Date respiro a quello che scrivete
9. Trovate la forma di allineamento più adatta
10. Scegliete i caratteri giusti
11. Date il giusto rilievo alle informazioni che contano
12. Controllate la lunghezza delle frasi
13. Fate corrispondere frasi e informazioni
14. Limitate le subordinate
15. Limitate le proposizioni implicite
16. Limitate gli incisi
17. Preferite le frasi affermative
18. Preferite la forma attiva
19. Evitate l’impersonale
20. Evitate le nominalizzazioni
21. Esprimete il soggetto
22. Preferite i tempi e i modi verbali di più largo uso
23. Preferite preposizioni e congiunzioni semplici
24. Usate tecnicismi solo quando sono necessari
25. Evitate gli stereotipi
26. Usate parole comuni
27. Usate parole concrete
28. Usate parole dirette
29. Limitate l’uso di sigle
30. Controllate la leggibilità

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*