Neuromarketing, A. Saletti [RECENSIONE]

neuromarketingNeuromarketing (lo puoi trovare su Amazon.it) è un compendio delle principali tecniche di psicologia della persuasione applicate al web. Il libro è destinato ai neofiti della materia. Nello specifico, può rappresentare una guida affidabile sia per gli imprenditori che per i dirigenti aziendali.

Saletti è riuscito a scrivere un manuale che ho trovato senz’altro utile. Se sei un professionista del web, i contenuti del testo non ti saranno del tutto nuovi. Ma se invece sei un imprenditore o un direttore marketing o comunicazione che vuol capirne di più di neuromarketing, questo libro ti darà sicuramente una mano. Anche perché è scritto in modo semplice e chiaro. L’intento dell’autore (a mio avviso perfettamente raggiunto) è stato per l’appunto quello di rendere più semplici possibili i concetti. Il che ne facilita l’assimilazione.

Quali sono i temi trattati in Neuromarketing? Qualsiasi progetto web ha bisogno di affrontare due aspetti. Il primo è quello di portare traffico di potenziali clienti sul progetto stesso. Il secondo è quello di convertire quei potenziali clienti in clienti paganti. Ed è proprio di questo aspetto che si occupa il manuale.

In circa trecento pagine, Saletti ci indica quali sono le tecniche più usate per spingere all’azione un visitatore online. L’azione può essere il compiere un acquisto, l’iscriversi a una newsletter aziendale, il compilare un form di contatto e così via. I consigli del volume valgono per qualsiasi obiettivo di conversione. E valgono per qualsiasi progetto online: un sito istituzionale, un e-commerce, un business blog, una landing page ecc.

Tutto si basa sul fatto che il cervello umano funziona in un certo modo. Chi vuole ottenere risultati concreti nel proprio web marketing deve conoscere questo funzionamento e tenerne conto nei progetti che mette in Rete. Insomma: il neuromarketing è psicologia applicata al web. Con una spolverata di web usability e di buon senso. (E pure un pizzico di etica, per non cadere nella tentazione di forzare la mano ai consumatori, che sono prima di tutto persone).

Come scrivere per vendere? Quali sono i colori che attirano i clic su una call to action? Come va disegnato un form di contatto? Come bisogna presentare gli sconti? Quali sono le fotografie più efficaci per promuovere un bene su un e-commerce? Ecco alcune delle domande a cui dà risposta Neuromarketing. In aggiunta, l’autore ci propone una nutrita carrellata di esempi e casi di studio, per rendere la nostra lettura ancor più proficua.

In conclusione, Neuromarketing (lo puoi acquistare anche su Amazon.it) è un libro che mi sento di consigliare. Conoscere le principali tecniche di persuasione applicate al web ti consentirà di creare e-commerce e landing page che hanno più possibilità di vendere. Il testo è però utile anche per migliorare le conversioni di un sito web o di un blog aziendale. Non è poco, considerando che la visibilità è solo il primo step di un processo che, senza una conversione adeguata, rischia di essere totalmente improduttivo per la tua azienda.

 

Vuoi vendere più prodotti o servizi?
Il content marketing ti aiuta.
>>> Contattami e parliamone! <<<

 


neuromarketingQuesto post è una recensione del libro Neuromarketing e scienze cognitive per vendere di più sul web di Andrea Saletti ed è stata scritta da Alessandro Scuratti, specialista in marketing dei contenuti e in business blogging.
Da più di 20 anni mi occupo di comunicazione per le aziende, come business writer e come content creator. Dal 2011, gestisco questo mio blog personale, visitato da migliaia di persone ogni giorno. Sono anche l’autore del libro “Scrivere per il web 2.0”.
Vuoi contattarmi per sapere come scrivere contenuti di valore per il tuo pubblico? Puoi farlo per esempio compilando il form in questa pagina!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*