La perfezione nel customer care esiste!

Oggi, tra le 9:20 e le 9:40, ho avuto la più portentosa, straordinaria, incredibile dimostrazione di attenzione al cliente che abbia mai visto. Abbiamo abbondantemente superato la perfezione! I canoni del customer care andranno ora riscritti.

Questo prodigio ha un nome e un cognome: Cristina Ziglioli del negozio Lush (prodotti per la bellezza fatti a mano e naturali) nel centro commerciale Brianza di Paderno Dugnano.

Ma andiamo con ordine. Entro nel negozio perché voglio comprare due prodotti per fare un regalo. Cristina nota il bigliettino che ho in mano, su cui ho segnato il nome dei due prodotti, sorride e mi saluta con molta cordialità.

Si dimostra da subito gentilissima. Addirittura, mi dà dimostrazione pratica dei due prodotti, spalmandoli sulle mie mani: “Questa è la sensazione sulla pelle che lasciano”. Siccome vede che ho le mani un po’ rovinate, mi mette una crema per mani pensata per gli uomini: “Così, per oggi, le sue mani sono a posto”.

Ma Cristina sa fare molto di più: per esempio, cerca di capire quali siano i gusti della persona a cui faccio i regali e mi mostra dei prodotti alternativi, che magari le potrebbero piacere di più. E, nonostante io sia raffreddato, ci tiene a farmi odorare i profumi dei diversi prodotti, affinché la mia decisione sia più consapevole.

Cristina dice che, prima, lavorava in una boutique di San Babila, a Milano. Ha lasciato per lavorare da Lush, società di cui condivide la visione, lo stile, l’offerta. Insomma: una delle rare persone che sono innamorate profondamente del loro lavoro e che credono con forza in quello che fanno. La cosa è ancor più notevole se si pensa che Cristina non è la titolare del negozio, ma una dipendente.

Scelgo i due prodotti da comprare e, per uno, chiedo la confezione regalo. Cristina fa un bellissimo pacchetto usando un foulard colorato. Mi dice: “Stia attento a come faccio, così poi può farlo anche lei”. Ci tiene perché sia io a scegliere il foulard.

Da ultimo, mi fa fare un giro del negozio, spiegandomi quali sono i prodotti che Lush produce e le particolarità di quelli più simpatici o più sorprendenti. Di uno, mi dà dimostrazione immergendolo in una pentola d’acqua!

Che dire? Le parole non sono sufficienti a descrivere come questa ragazza di soli 22 anni lavori con passione, con attenzione alle esigenze dei clienti, con professionalità, con allegria. Per me, è stata una sorpresa eccezionale: Cristina è una fuoriclasse di livello inimmaginabile. Lush: tienitela stretta!  🙂

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*