Lead Generation Funnel [RECENSIONE]

lead generation funnelChe cos’è la lead generation? E anche: che cosa sono i funnel e come si usano per generare contatti caldi di potenziali clienti? Queste cose ce le spiega Lead Generation Funnel (lo trovi anche su Amazon.it), buon libro di web marketing scritto a quattro mani da Alessandro Ponte e da Cristian Marchisio.

Oggi come oggi, le aziende non hanno più il problema di capire quali sono le potenzialità del web. Le hanno perfettamente comprese, da tempo. Quindi, sanno bene che la Rete è uno strumento indispensabile (e, per certi versi, irrinunciabile) per trovare dei nuovi clienti e per aumentare le vendite e il fatturato. Però… c’è un però.

Se da una parte le aziende hanno compreso che il web è il posto dove stare, sono però ancora acerbe circa il suo uso. Traduzione: non sanno ancora come sfruttarlo al massimo. Come mai? Perché, in genere, le aziende credono che avere una presenza online coincida con il costruire il sito web istituzionale oppure l’e-commerce. Quelle un po’ più evolute si spingono fino al social media marketing e al business blogging.

Ma c’è molto di più. C’è la lead generation e ci sono i funnel, per l’appunto. Strumenti, tattiche e tecniche che aiutano le piccole e medie imprese a guadagnare di più (parecchio di più) rispetto alla semplice presenza di un sito vetrina. Il libro di Ponte e Marchisio apre una finestra proprio sul tema.

Nelle pagine di questo mio blog, ho spesso ricordato che non basta avere il sito web aziendale o l’e-commerce per vendere online. Magari fosse così semplice! Il sito e l’e-commerce sono solo il punto di partenza. A dirla tutta, non sono nemmeno sempre così necessari. Perché? Il fatto è che il sito e l’e-commerce sono solo due scatoloni. Poi devi portarci sopra i potenziali clienti (devi cioè attirare traffico in target) e convertire quei visitatori in clienti (cioè devi convincere i tuoi visitatori a comprare).

Se usi la lead generation e progetti uno o più funnel, riesci effettivamente ad attirare potenziali clienti e a fargli aprire il portafoglio. La tua presenza online diventa finalmente un business che genera un ROI positivo.

Nelle pagine del libro è spigato come fare. Il modello seguito è quello TOFU, MOFU, BOFU. Vale a dire che ogni funnel è diviso in tre momenti, per accompagnare i clienti in modo mirato durante il loro percorso d’acquisto. Gli autori descrivono tutti gli strumenti e le possibilità per riuscire a creare dei marketing funnel che funzionano in concreto.

La parte finale della guida è dedicata alla lead generation nel B2B. Già, perché è possibile applicare le tecniche di acquisizione clienti online non solo nel B2C, ma anche nel B2B.

Che dire in conclusione di un libro come Lead Generation Funnel (lo puoi acquistare anche su Amazon.it)? Senz’altro il testo è ben scritto e utile. In particolare, lo consiglio a tutti quegli imprenditori e direttori marketing che vogliono saperne di più sull’argomento, perché vogliono cominciare a sfruttare il web in modo proficuo o perché hanno già iniziato a farlo, ma devono capire se la direzione che hanno intrapreso è corretta.

 


come generare lead contenuti webQuesto post è una recensione del libro Lead Generation Funnel di A. Ponte e C. Marchisio ed è stata scritta da Alessandro Scuratti, content specialist e business blogger.
Da più di 20 anni mi occupo di comunicazione per le aziende, come business writer e come content creator. Dal 2011, gestisco questo mio blog personale, visitato da migliaia di persone ogni giorno. Sono anche l’autore del libro “Scrivere per il web 2.0”.
Vuoi contattarmi per sapere come scrivere contenuti di valore per il tuo pubblico e riuscire a vendere di più? Puoi farlo compilando questo form!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*