Errori di ortografia: come le aziende perdono milioni di euro

errori di ortografiaGli errori di ortografia fanno perdere un sacco di soldi alle aziende. Questa la sintesi di un ottimo articolo pubblicato sul sito web di RTBF, Radio-Télévision Belge de la Communauté Française.

Quando si parla di errori di ortografia in ambito aziendale, si parla di errori sia offline che online. Cioè di errori ortografici fatti sia su carta stampata che sul web.

In Gran Bretagna e in Francia, gli imprenditori sarebbero seriamente preoccupati dall’andazzo. Così tanto che l’ortografia sarebbe oggi uno dei principali criteri di selezione di potenziali nuovi collaboratori. È facile capirli: in effetti, basta un banale errore di ortografia su una lettera, sul sito web aziendale o in un comunicato stampa per rovinare la reputazione di un’azienda e danneggiare i suoi affari, presenti e futuri.

C’è addirittura chi, come Charles Duncombe, un uomo d’affari britannico, dichiara: “Un semplice errore di ortografia sul sito web di un’azienda può ridurre di quasi la metà le vendite online“. Tutta l’economia britannica è minacciata da questo flagello, ma Duncombe ritiene che le conseguenze siano particolarmente gravi per il commercio online. Secondo i suoi calcoli, le imprese britanniche perdono “ogni settimana milioni di sterline su Internet a causa di semplici errori di ortografia”.

A conferma di ciò, alcune ricerche hanno sottolineato che, in Gran Bretagna, ben il 42% dei datori di lavoro non sono soddisfatti delle capacità di scrittura dei giovani laureati! Moltissimi imprenditori hanno dichiarato di aver dovuto ricorrere a insegnanti privati! La mole di errori di ortografia era assolutamente inaccettabile!

Se in Gran Bretagna piangono, in Francia non ridono. Valerie Guibout di Adecco Francia spiega: “I nostri clienti fanno fatica a trovare assistenti e segretarie con una buona ortografia“.

Anche in Belgio gli errori di ortografia costituiscono un problema serio. E anche lì sono molti i datori di lavoro che cominciano ad attribuire sempre più importanza alla padronanza di una corretta ortografia.

Confesso che ho avuto paura di fare una ricerca su Google per vedere come vanno le cose in Italia…  😉  Sono sicuro che anche in un’ipotetica classifica europea degli errori di ortografia riusciremmo a distinguerci!  🙂

E tu che ne pensi di questo tema? Gli errori di ortografia hanno una ripercussione grave nel tuo lavoro? Condividi la tua esperienza!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*