Consigli per una campagna DEM efficace

campagna demUna campagna di direct e-mailing (DEM) è un mezzo ideale per trovare nuovi clienti. Le campagne DEM sono usate sia nel B2C che nel B2B. Ma quali sono i consigli pratici per realizzare e-mailing commerciali efficaci?

Parto da una premessa, legata al database della campagna DEM. Le e-mail vanno inviate solo a chi ci ha dato il consenso preventivo a riceverle. Questo ci consente di rispettare la legge sulla privacy. Ma anche di massimizzare i risultati della campagna, perché è più facile ottenere feedback da contatti autorizzati.

Vediamo allora come aumentare l’efficacia delle nostre campagne DEM. Si possono dare consigli su come eludere i filtri antispam, su come aumentare il tasso di apertura delle e-mail, su come progettare messaggi commerciali efficaci.


CONSIGLI PER ELUDERE I FILTRI ANTISPAM
Qual è la percentuale ideale di consegna delle e-mail in una campagna DEM? Almeno il 95%. Come puoi ottenere questo risultato?

  • Assicurati che il server che spedisce le e-mail non sia blacklistato.
  • Non usare come indirizzo di posta mittente domini .info o .biz., classici degli spammer.
  • Non usare come indirizzo di posta mittente un indirizzo gratuito, come quelli di Gmail o Yahoo.
  • Non usare come indirizzo di posta mittente un indirizzo come noreply@dominio.com. Anche perché rinunceresti a un canale di comunicazione tra te e il destinatario.
  • Evita errori nel codice HTML dell’e-mail, come i tag non chiusi.
  • Nel corpo dell’e-mail, evita i link numerici.
  • Nel corpo dell’e-mail, evita le parole abusate dagli spammer, come free o gratis.
  • Nel corpo dell’e-mail, evita i caratteri ripetuti più di tre volte, come i punti esclamativi o il simbolo del dollaro.
  • Nel corpo dell’e-mail, non scrivere parole con caratteri tutti in maiuscolo.
  • Per ogni destinatario che dovesse cliccare “Segnala come spam”, il provider di posta elettronica dovrebbe inviarti una notifica automatica. Questo affinché tu possa rimuovere l’e-mail del destinatario dal database e non usarla per invii successivi.


CONSIGLI PER AUMENTARE L’APERTURA DELLE E-MAIL
Qual è la percentuale media di aperture delle e-mail in una campagna DEM? Varia tra il 15% e il 25%. Come puoi ottenere questo risultato?

  • I destinatari ti hanno dato il consenso a inviargli e-mail: usa perciò un mittente da loro riconoscibile.
  • Cura l’oggetto dell’e-mail. Evita oggetti generici: l’oggetto deve trasmettere in pochi caratteri un messaggio di utilità per il destinatario. Valuta di scrivere l’oggetto sotto forma di domanda, per incuriosire. Non usare più di 50 caratteri. Ricorda che molti client di posta elettronica visualizzano solo i primi 20-30 caratteri dell’oggetto.
  • Metti il nome del destinatario nell’oggetto dell’e-mail.


CONSIGLI PER RENDERE EFFICACE IL MESSAGGIO E-MAIL

Qual è il valore medio di CTR – click sui link interni – per una campagna DEM? Varia tra l’1% e il 4%. Segui i consigli sotto per creare e-mail che stimolino il destinatario a cliccare avere più informazioni e contattarti.

  • Scegli il tono giusto con cui rivolgerti al destinatario. Ciò è possibile solo se hai studiato il profilo dei destinatari della campagna DEM.
  • Personalizza l’e-mail. Per esempio, chiama per nome il destinatario.
  • Evidenzia i benefici del prodotto o servizio proposto.
  • Sii breve, chiaro, semplice.
  • Inserisci link a landing page. Esse devono contenere approfondimenti dell’argomento e un form di contatto.
  • Scrivi call to action efficaci, affinché il destinatario sia invogliato a cliccare sui link alle landing page.
  • Ricorda al destinatario che l’e-mail gli è inviata in accordo al permesso che ha dato in precedenza.
  • Peso massimo dell’e-mail: 50 KB.
  • Non allegare file all’e-mail.
  • Larghezza massima del corpo dell’e-mail: 500-600 pixel.
  • Testa come si visualizza l’e-mail sui diversi dispositivi su cui può essere aperta. Molti leggono le e-mail via telefono mobile.
  • Metti i contenuti più importanti a inizio messaggio: usa il metodo della piramide rovesciata.
  • Usa una grafica funzionale al messaggio, per renderlo facilmente leggibile.
  • Il messaggio dev’essere comprensibile anche se il client del destinatario blocca le immagini. Evita perciò di creare messaggi con sole immagini. Non inserire nelle immagini informazioni importanti: scrivile sempre come testo.
  • Crea il messaggio in HTML. Niente Flash, gif animate, javascript.
  • Fornisci anche una versione solo testo dei contenuti, per i destinatari che non possono visualizzare messaggi HTML.
  • Prevedi che l’e-mail possa essere stampata.
  • Aggiungi il link “Segnala a un amico”.
  • Permetti la condivisione del contenuto dell’e-mail sui social network. Inserisci perciò le icone social, facendole linkare alla versione web del messaggio.
  • A fine messaggio, inserisci un’informativa sulla privacy chiara.
  • Garantisci al destinatario una modalità di cancellazione semplice, ben visibile a fine messaggio.

I giorni migliori per una campagna DEM? In ordine d’efficacia: martedì, tra le 14:00-14:30, mercoledì, tra le 14:00-14:30, giovedì mattina.

Prima della partenza della campagna DEM, fa’ un A/B test. Prendi cioè un piccolo campione di destinatari, dividilo in due e invia loro due campagne alternative. La campagna che otterrà il risultato migliore ti darà indicazioni precise su come correggere la tua campagna DEM.

Loading Facebook Comments ...

Un pensiero su “Consigli per una campagna DEM efficace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*