Che rapporto c’è tra colori sul web e CTR?

colori CTR ecommerceEcco uno dei sogni di qualsiasi brand – o PMI – che ha un sito di e-commerce: un CTR che schizza alle stelle e, di conseguenza, tantissime vendite online!  🙂  Uno dei fattori che possono migliorare il click-through rate di un sito web è senz’altro l’uso dei colori che viene fatto in esso.

Un’infografica di QuickSprout – a destra, clicca per ingrandirla – raggruppa un po’ di dati che ci mostrano come effettivamente i colori possano determinare o meno il clic da parte di un potenziale cliente sul web. Si comprende così come il web marketing sia funzione anche della web usability e, in particolare, del significato dei colori e di come essi vengono usati per comunicare online.

Nello specifico, ecco quello che l’infografica ci mostra sull’uso dei colori nei siti web di e-commerce:

  • L’85% degli utenti web che fanno shopping online afferma che il colore è la principale ragione per cui comprano un prodotto.
  • Il 66% delle persone non comprano un prodotto finché non lo vedono del colore da loro preferito.
  • Il 26% delle pubblicità colorate è guardata il 26% più spesso degli annunci pubblicitari che sono in bianco e nero.
  • L’uso dei colori aiuta i brand a essere maggiormente riconoscibili nell’80% in più dei casi.
  • Oltre il 90% delle decisioni d’acquisto sono influenzate da fattori visivi.
  • Nel 90% dei casi, gli utenti web affermano che i colori sono in grado di influenzarli a livello non consapevole nelle loro decisioni di acquisto.
  • Ci sono dei colori che gli uomini amano di più e lo stesso vale per le donne (vedi infografica). Allo stesso modo, sia gli uomini che le donne hanno i loro colori odiati “preferiti”.  🙂
  • Sul significato dei colori secondo gli utenti web, si può dire per esempio che il nero rimanda all’idea di sofisticatezza, il blu alla fiducia e all’affidabilità, l’arancione all’equità e alla disponibilità, il verde alla natura, il bordeaux alla ricchezza e alla raffinatezza.
  • I colori sul web sono importanti nell’e-commerce anche perché non tutti i clienti online appartengono a una stessa tipologia. In effetti, per esempio, esistono le persone che acquistano spinte da un impulso e quelle che invece fanno acquisti molto meditati. Ecco, come si può vedere nell’infografica, i colori da usare nel rivolgersi a differenti tipologie di clienti online non sono gli stessi.

 

Questa infografica, per quanto molto semplificata, ha il merito di costringerci a pensare al ruolo dei colori negli acquisti online. L’usabilità dei siti web è una disciplina importante, e lo è a maggior ragione quando vogliamo vendere i nostri prodotti o servizi online. Quindi, nessun azienda seria può prescindere dall’analisi dei colori da utilizzare per trasmettere i propri messaggi online e per massimizzare il CTR del proprio e-commerce.

E tu, che cosa ne pensi dell’infografica a destra? Più in generale, che cosa sai del legame che unisce i colori sul web e il CTR dei siti di e-commerce? Conosci degli studi autorevoli che parlano di questo tema? Se sì, condividi il link di queste ricerche in un commento qui sotto!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*