Trasformare i prospect in clienti sul web: 5 consigli che funzionano!

prospect lead customerEcco uno degli obiettivi di chiunque faccia business, anche sul web: trasformare i prospect in lead, i lead in clienti e i clienti in clienti fidelizzati. Si tratta quindi non solo di riuscire a vendere online i propri prodotti o servizi, trovando nuovi clienti, ma anche di tenere incollati quei clienti al proprio brand.

Come è possibile riuscire a trasformare un visitatore del nostro sito web aziendale, del nostro corporate blog o del nostro e-commerce in un cliente? Questa domanda non ha una risposta semplice. In effetti, le azioni da intraprendere per battere la concorrenza, che è sempre più agguerrita anche online, non sono attività banali che si fanno in cinque minuti.

Che cosa voglio dire? Se vuoi davvero far decollare il tuo business anche online, devi avere innanzitutto una chiara digital strategy. Perché niente si può improvvisare nel mondo degli affari, è questo è vero anche sul web. In secondo luogo, devi aver ben presente quali sono le tattiche e le tecniche più adeguate al caso tuo per fare un digital marketing – e in particolare un content marketing – efficace.

In altre parole: la faccenda è alquanto complessa. E ciò dipende anche dal fatto che ogni business ha peculiarità proprie, che dipendono dall’azienda e dal suo management, dal prodotto o servizio che vende, dal mercato in cui opera e da mille altri fattori. Perciò, una ricetta per il successo buona per tutti non esiste.

Nonostante ciò, ci sono delle attività online che possono dare beneficio praticamente a qualsiasi impresa, indipendentemente dalle sue dimensioni e dal settore in cui opera. Insomma: se sei un direttore marketing e decidi di fare le cose di cui parlerò sotto, avrai tanti benefici e nessuna controindicazione.

Attenzione: i suggerimenti che trovi qui di seguito non sono le uniche cose che puoi fare, e forse nemmeno le più importanti. Sono però cose che puoi fare – o iniziare a fare – da subito, con beneficio per il tuo business, in attesa di dotarti di una digital strategy articolata.

Ecco allora i consigli che tutti i marketer possono mettere in atto per cominciare a migliorare sensibilmente la propria lead generation!

 

1. Aggiorna i contenuti del tuo sito web o blog aziendale

Sembra un concetto semplice e infatti lo è: avere un sito vetrina o un blog aggiornato solo tre-quattro volte all’anno non ti darà alcun vantaggio in chiave di content marketing. Un sito e un blog aziendale vanno fatti vivere nel tempo, attraverso la pubblicazione continuativa di contenuti di qualità, cioè di articoli e post che forniscano valore al pubblico della nicchia in cui la società fa affari.

 

2. Essere presenti sui social network

Diciamola tutta: un sito web e un blog aziendale sono un’ottima mossa in ottica di marketing dei contenuti, ma può esserci bisogno anche d’altro. Questo altro è la visibilità sui social network. Occorre quindi che l’azienda apra un profilo aziendale sulle piattaforme sociali. Quali piattaforme per la precisione? Ma quelle in cui sono presenti i suoi potenziali clienti! I potenziali clienti si trovano su Facebook? L’azienda apra un profilo lì. Si trovano invece su Twitter? L’azienda si faccia trovare su quella piattaforma.
Questo implica che non vale cioè la pena aprire un profilo aziendale su qualsiasi social network: sarebbe uno sforzo gestionale inutile, che per giunta non impatterebbe significativamente sul ROI. Occorre garantire una presenza professionale e capace di dare valore solo negli ambienti social in cui la clientela è effettivamente presente.

 

3. Pubblicizzare i propri siti anche offline

Avete presente i bigliettini da visita, la carta intestata, i dépliant aziendali e tutto il resto? Molto bene: anche su tutta la documentazione cartacea dovrete mettere il riferimento al vostro sito web aziendale, al vostro corporate blog e al vostro e-commerce.
Anche questa è una’azione di marketing estremamente banale, che non richiede di essere esperti di copywriting. Eppure molti nemmeno ci pensano.

 

4. Far conoscere la propria professionalità

Una considerazione banale: se sei bravo, ma nessuno lo viene a sapere, non trarrai alcun vantaggio da ciò. Il modo migliore di agire per promuoversi sul web è quello di fare personal branding – e questo vale anche per le aziende. Devi cioè mostrare ai potenziali clienti che sei un esperto riconosciuto del tuo settore.
Come si ottiene lo status di esperto in una nicchia? Le strade sono davvero tante. Ne cito solo alcune: fare content marketing sul proprio blog aziendale, scrivere guest post su siti di influencer del settore, dare risposte puntuali e precise a potenziali clienti in difficoltà che postano domande nei forum, scrivere e-book gratuiti con contenuti di valore, pubblicare libri bianchi, creare webinar gratuiti ecc.
In sostanza, il punto è questo: occorre produrre contenuti di grande valore per il target – cioè contenuti che risolvono problemi concreti ai potenziali clienti – e poi pubblicizzare questi contenuti in giro per il web.

 

5. Rispondere alle e-mail velocemente

Ultimo consiglio in lista, ma piuttosto importante: un lead si trasforma in cliente anche dimostrandogli la massima attenzione. Che cosa voglio dire? Per esempio questo: un contatto o prospect o cliente ti scrive una e-mail con una richiesta? Rispondigli prima che puoi. Che c’è infatti di più demotivante che ricevere una risposta dopo una settimana a una e-mail di contatto? Ah, sì, qualcosa di peggio c’è, ed è non ricevere alcuna risposta!  🙂

 

Queste sono dunque cinque cose che si possono fare più o meno da subito e che, con un sforzo tutto sommato contenuto, riescono a dare autorevolezza online a un’azienda.

E tu, come la vedi? Secondo la tua esperienza, ci sono altre attività che un ufficio marketing può cominciare a fare immediatamente, per riuscire a trovare nuovi clienti anche in mancanza di una solida digital strategy?

 

Vuoi trovare più clienti sfruttando il web?
Vuoi convertire i tuoi prospect in lead caldi?
>>> CONTATTAMI E PARLIAMONE! <<<

 


digital marketingQuesto post che riporta 5 consigli su come trasformare i prospect in lead attraverso il web è stato scritto da Alessandro Scuratti, content specialist e business blogger.
Da oltre 20 anni mi occupo di comunicazione per le aziende, come business writer e come content creator. Dal 2011, gestisco questo mio blog personale, visitato da migliaia di persone ogni giorno. Sono anche l’autore del libro “Scrivere per il web 2.0”.
Vuoi contattarmi per sapere come scrivere contenuti di valore per il tuo pubblico e vendere di più? Puoi farlo compilando il form in questa pagina!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*