10 consigli alle PMI per fatturare di più nel 2017

aumentare le venditeEcco una domanda che si fanno molti imprenditori e direttori marketing di PMI: “Come posso aumentare le vendite del mio business, e di conseguenza il suo fatturato?”. Una domanda più che legittima, a cui spesso si fa fatica a trovare una risposta.

Una via efficace è quella di iniziare a vendere online. In effetti, il web è un mezzo fenomenale per trovare nuovi clienti. Funziona davvero. Gli ultimi dati statistici indicano che solo l’11% delle imprese italiane ha un e-commerce. Quindi, c’è ancora molto spazio per chi vuole sbarcare su Internet e vendere i propri prodotti o servizi.

Più in generale, ci sono delle azioni da consigliare a una PMI per aumentare il fatturato in questo 2017? Sì, per quella che è la mia esperienza, qualche suggerimento lo si può dare. Per esempio, se io fossi alla guida di una PMI e volessi vendere di più, mi concentrerei sulle dieci cose che elenco qui sotto.

 

  1. Dotarsi di un sistema di acquisizione clienti sempre attivo

    La tua PMI ha un sistema di acquisizione clienti? Ed è costantemente attivo? Ogni azienda deve avere un sistema di generazione di clienti, e non spegnerlo mai. Per esempio, questo blog è il mio sistema per generare contatti commerciali. Scrivo post che si posizionano su Google. Potenziali clienti in target li trovano e li cliccano. Qualcuno, dopo la lettura, mi contatta e mi offre una collaborazione. Il mio blog aziendale lavora per me anche mentre dormo. 🙂

  2. Avere un sito mobile-frindly

    La navigazione da mobile ha superato quella da desktop da un pezzo. Se il tuo sito web aziendale non è ottimizzato per la visione da smartphone e tablet, stai perdendo occasioni di business.

  3. Fare marketing

    Detta così sembra una banalità, ma ti posso assicurare che sono pochissime le PMI che fanno marketing seriamente. Da dove iniziare per fare marketing sul serio, cioè per avere risultati concreti? Ti consiglio di leggere i libri di Al Ries e Jack Trout, come per esempio Il posizionamento e La guerra del marketing.

  4. Smettere di spendere denaro in pubblicità d’immagine

    La pubblicità d’immagine (per intenderci, è quella su carta e sui media tradizionali) non funziona più come una volta. Oggi come oggi, i consumatori sono costantemente bombardati da messaggi pubblicitari. Per difendersi, hanno messo in moto dei meccanismi inconsci che ignorano tutto ciò che assomiglia alla pubblicità. Inoltre, la pubblicità d’immagine non è misurabile. Non ci credi? Sai dirmi allora qual è il ROI di un volantino pubblicitario o di un cartellone su una strada ad alto scorrimento?

  5. Promuovere il business della PMI sul web

    La pubblicità online funziona. Riesce a raggiungere un target molto mirato di potenziali clienti. Praticamente è chirurgica in questo. Inoltre, qualsiasi azione online è tracciabile. Questo significa che puoi conoscere il ROI prodotto da qualsiasi tuo intervento promozionale sul web.

  6. Esprimersi in modo semplice

    La semplicità vince sempre, anche nel business. Eppure sono parecchi le PMI che scrivono testi complicati sui propri siti web o e-commerce. La complessità allontana i potenziali clienti, che non faranno alcuno sforzo per sciogliere i loro dubbi. Quindi, il consiglio è quello di adottare sempre un linguaggio chiaro, facile da comprendere. Occorre lasciare da parte i tecnicismi.

  7. Monitorare i KPI giusti

    Meglio avere più like sulla fan page aziendale di Facebook o generare un ROI da una campagna di web marketing? Scommetto che sceglierai la seconda opzione, come è ovvio che sia. Ti suggerisco quindi di focalizzarti su quelli che sono i KPI importanti per il business della tua PMI, lasciando perdere le metriche marginali.

  8. Creare contenuti di valore

    Il che significa né più né meno fare content marketing. Se la tua PMI è capace di creare contenuti di valore per il suo pubblico, verrà notata dai potenziali clienti. I quali, quando poi dovranno acquistare, si ricorderanno dell’autorevolezza che ha saputo esprimere nel tempo. Il che renderà più facile che comprino dalla tua azienda piuttosto che da quelle concorrenti.

  9. Usare LinkedIn

    Oltre 10 milioni di Italiani sono su LinekdIn. Chiunque faccia business non può più permettersi di ignorare questo social network. Io sperimento che funziona ogni giorno. E perciò consiglio di adoperarlo anche a te e alla tua PMI.

  10. Misurare i risultati ottenuti

    Se sei un imprenditore che non misura i risultati del proprio business, presto potresti avere delle brutte sorprese. Quindi, soprattutto quando fai delle azioni di promozione online, dove tutto è misurabile in modo preciso, devi monitorare i risultati che hai conseguito. Altrimenti, non saprai mai come stai andando e, in caso di necessità di correzioni, dove mettere le mani.

 

Ecco, questi erano i miei dieci suggerimenti per gli imprenditori delle PMI che vogliono aumentare il fatturato nel 2017. Tu come la vedi? Sei un imprenditore o un direttore marketing di una PMI? Secondo te, quali altre azioni efficaci so possono fare per aumentare le vendite di una piccola e media impresa?

 

Vuoi vendere più prodotti e servizi?
Il web è determinante per questo.
>>> Contattami e parliamone! <<<

 


come vendere onlineQuesto post su come aumentare le vendite di prodotti o servizi nel 2017 per un’azienda che opera sia nel B2C che nel B2B è stato scritto da Alessandro Scuratti, content specialist e business blogger.
Da più di 20 anni mi occupo di comunicazione per le aziende, come business writer e come content marketer. Dal 2011, gestisco questo mio blog personale, che raccoglie migliaia di visite al giorno. Sono autore del libro Scrivere per il web 2.0.
Vuoi contattarmi per saperne di più su come fare content marketing in modo efficace sul tuo blog aziendale? Vuoi scoprire come intercettare i bisogni del tuo target di consumatori e generare lead caldi e in target in modo continuativo? Vuoi incrementare le vendite della tua PMI e con esse fatturato e utili? Contattami e troveremo la soluzione per fare acquisizione clienti e aumentare le vendite di prodotti o servizi della tua impresa!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*