Archivi tag: web marketing

Come diventare leader di mercato per davvero?

leader di mercatoHo appena fatto una ricerca su Google. Ho digitato l’espressione: leader di mercato. Il motore di ricerca ci ha restituito oltre 4 milioni e duecentomila risultati. In pratica, in Italia succede questo: tutti (ma proprio tutti, nessuno escluso!) dicono di essere il leader del proprio settore! 🙂

Ma sarà davvero così? Certamente no. Altrimenti, ci troveremmo di fronte al paradosso che, in alcuni settori, esistono quasi più leader che aziende concorrenti. Questo è chiaramente impossibile. In altre parole: le aziende ci provano. La sparano grossa, nella speranza che qualche potenziale cliente ci caschi, facendosi impressionare dalle loro esagerazioni. Continua a leggere…

Come promuovere la tua attività sul web senza pubblicità [RECENSIONE]

come promuovere la tua attivitàSei un libero professionista o un piccolo imprenditore? Vorresti dare più visibilità al tuo business, ma non hai abbastanza budget per pagare una campagna pubblicitaria? Poco male, perché c’è comunque un rimedio. Ti viene in aiuto il nuovo libro di Alessio Beltrami, Come promuovere la tua attività sul web senza pubblicità (lo puoi trovare anche su Amazon.it).

Di che si tratta? Il testo è un’agile guida, scritta con uno stile semplice e chiaro, su come promuovere il tuo lavoro di libero professionista o la tua micro o piccola impresa senza spendere un solo euro di pubblicità. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i contenuti del volume. Continua a leggere…

Portare online la tua azienda? 10 cose da considerare

portare online aziendaAlcune statistiche recenti indicano che vende online poco più del 10% delle aziende italiane. Il dato indica che le imprese nostrane hanno ancora molta strada da fare. In effetti, la presenza online delle nostre aziende si riduce di solito a questo: creare un sito web istituzionale che sarà poco (o addirittura mai) aggiornato nel tempo.

La notizia positiva sta invece qui: se hai finalmente deciso di portare online la tua azienda o il tuo business, sappi che, pur essendo in ritardo, la maggior parte dei competitor che ti hanno preceduto non ha saputo sfruttare il web. Anzi, molti hanno fatto pasticci. E questo ti lascia ampi margini per recuperare il terreno perduto, se sai però agire in modo corretto. Continua a leggere…

Growth hacking, L. Barboni e F. Simonetti [RECENSIONE]

growth hackingForse hai già sentito nominare l’espressione growth hacking. Forse stai leggendo questo post proprio perché vuoi saperne di più sull’argomento. Beh, hai fatto la scelta giusta, perché il libro Growth hacking, fai crescere la tua impresa online (puoi trovarlo anche su Amazon.it), scritto da Luca Barboni e da Federico Simonetti, ti darà tutte le risposte che cerchi.

Ma che cos’è esattamente il growth hacking? C’è una discreta confusione in merito. Alcuni pensano che un growth hacker sia né più né meno un marketer. Altri lo inquadrano invece nella figura di un programmatore con grandi competenze tecniche. Chi ha ragione tra le due correnti di pensiero? Lascio la parola direttamente agli autori del libro, che ci danno una definizione precisa della materia: “Il growth hacking è un processo di sperimentazione veloce su tutti i canali, di marketing e di prodotto. Il suo scopo è la ricerca del modo più efficace per far crescere un business”. Continua a leggere…

Generazione Z: un target da non sottovalutare nel web marketing

generation zImpossibile non accorgersene: ormai i nativi digitali stanno crescendo e hanno sempre più indipendenza e potere decisionale. Siamo nel 2017 e, a conti fatti, i ragazzi nati nei primi anni del periodo compreso tra il 1996 e il 2010 – ovvero la cosiddetta Generazione Z – sono ormai dei giovani adulti con potere d’acquisto (anche online).

Se ti interessa il campo del marketing e delle vendite, di certo a questo punto ti starai chiedendo “Come posso fare per raggiungere questo tipo di target, incontrarne le esigenze, e provare a soddisfarne le necessità?”. Questo è ciò che si sono chiesti quelli di AdWeek e Defy Media, che hanno condotto un’interessante indagine su un campione di 1452 ragazzi con età compresa tra i 13 e i 20 anni. Continua a leggere…