Archivi tag: content strategy

Content strategy: gli 8 fattori da considerare

content strategyQuali sono gli ingredienti per una content strategy di successo? In questo post elenco alcuni dei fattori più importanti per studiare una strategia dei contenuti che vi consenta di fare content marketing efficace, permettendovi di raggiungere i vostri obiettivi online di business, di visibilità e di acquisizione clienti.

Creare una strategia dei contenuti solida è fondamentale. Lo è tanto per i grandi brand quanto per le più minuscole PMI. Il punto di partenza che sottindende qualsiasi azione è sempre una strategia chiara e certa. Questo non vale solo nel web, ma in qualsiasi altro canale. Le tattiche e le tecniche vengono solo in un secondo momento, perché rappresentano semplicemente le attività che servono a tradurre la strategia in fatti. Continua a leggere…

Content strategy: quale strategia per il content marketing?

content strategyContent strategy ovvero strategia dei contenuti. È un elemento fondamentale su cui le aziende devono per forza concentrarsi, se vogliono fare content marketing che funziona e trovare nuovi clienti. Per la serie: se hai una content strategy efficace, la tua azienda avrà una visibilità online che farà prosperare il tuo business. Se invece non ce l’hai, la tua presenza online sarà del tutto irrilevante. Di più: sarà dannosa, perché ti farà perdere tempo e soldi. Continua a leggere…

Il 50% dei contenuti riceve solo 8 condivisioni social (o meno!)

social mediaInteressante l’indagine pubblicata su Buzzsumo circa le condivisioni che ricevono i contenuti pubblicati sul web. Un dato su tutti è particolarmente impietoso: il 50% degli articoli e dei post analizzati – più di un milione in totale – ha ricevuto al massimo 8 condivisioni sui social. Inoltre, il 75% del campione in questione è arrivato al massimo a 39 interazioni. E ancora: il 75% dei contenuti non ha ricevuto alcun link in ingresso da altri siti web o blog.

Hai anche tu lo stesso problema? I contenuti che pubblichi sul tuo blog aziendale o sul tuo sito web istituzionale ricevono pochissime interazioni social e nessun link in ingresso da altri siti? (Ricordo che, se da un lato le condivisioni sui social fanno bene alla promozione dei tuoi contenuti, dall’altro ricevere backlink ha un grandissimo valore in chiave SEO). Continua a leggere…

Meglio puntare sui post brevi o lunghi nel tuo blog?

post lunghi cortiUna delle tante decisioni che devi prendere per il tuo blog, quando inizi a pianificare o vuoi rivedere la tua strategia di content marketing, riguarda la lunghezza dei post. È meglio pubblicare sul blog – aziendale o personale che sia – post di poche centinaia di parole, cioè contenuti take-away che si leggono con facilità e senza scrollare lo schermo oppure post più lunghi e approfonditi, che sviscerano ogni aspetto (o quasi) dell’argomento che si sta trattando?

Non è una questione di poco conto: scegliere un’impostazione invece dell’altra contribuisce a definire l’immagine e lo stile del blog, influenza il posizionamento sui motori di ricerca e attrae il pubblico interessato a quel tipo di contenuti. Continua a leggere…

Come riconoscere un vero professionista del content marketing?

content marketing content marketerEcco una domanda che spesso si fanno gli imprenditori e manager aziendali: come faccio a distinguere un vero esperto di content marketing da chi è solo un venditore di fumo?

Capisco questi direttori marketing e questi imprenditori: la loro esigenza è concreta e urgente. Viviamo una situazione economica tale per cui nessuno può permettersi di buttar soldi. E poi fare lead generation e trovare nuovi clienti è sempre più difficile rispetto ad alcuni anni fa, dal momento che i consumi sono in contrazione e i business devono fare i conti con mercati più complessi e competitivi. Continua a leggere…