Archivi tag: business

Il tuo concorrente ha lanciato un nuovo prodotto? Non copiarlo!

copiare nel marketingPer Michael Porter, l’imitazione è il più comune errore strategico commesso nel business. Si può capire il perché: imitare un prodotto o un servizio di successo è una tentazione umana, troppo umana. Ci sono addirittura aziende che nascono con l’intento di copiare ciò che fa il leader di mercato. Le guida il seguente pensiero: “Se ha successo lui, lo avremo anche noi con un prodotto clonato”.

Sembra un ragionamento che fila, vero? Se un’azienda crea un’offerta che il mercato premia, basta copiarla per replicare la stessa riuscita. Pare perfino banale: se copi ciò che funziona, anche la tua attività potrà fare soldi. Per la proprietà transitiva applicata al business. Peccato che le cose non vadano esattamente così… Continua a leggere…

Nessuna azienda va rifatta da cima a fondo

aziendaLunedì ho pubblicato un post che mi è stato ispirato dalla chiacchierata di settimana scorsa con uno dei manager che hanno fatto la storia del management italiano tra gli Anni Settanta e Novanta. Si tratta di una persona che ha fondato diverse aziende e che è considerato una leggenda nel suo settore. Oggi pubblico la seconda riflessione stimolata da quello scambio di esperienze.

Questo manager mi parlava di alcuni aspetti della professione di consulente. La cosa mi riguardava da vicino, dato che sono proprio un consulente di comunicazione e marketing. Continua a leggere…

L’ARTE DELLA VITTORIA di Phil Knight [RECENSIONE]

arte della vittoriaL’arte della vittoria (lo puoi trovare anche su Amazon.it) è l’autobiografica di Phil Knight, il cofondatore di Nike. Può sembrare strano che in questo blog, dedicato al digital marketing, io pubblichi la recensione di un libro che parla di scarpe da corsa. Ma la mia decisione è meno strana di quanto può sembrare.

Prima di tutto perché L’arte della vittoria ripercorre la vita di un imprenditore di grande successo, dall’inizio degli Anni Sessanta al 1980. Allora Internet non esisteva, è vero, ma è sempre istruttivo capire come un imprenditore sia riuscito a fare business e marketing in modo così efficace da fondare un vero e proprio impero. Continua a leggere…

TUTTO ESAURITO di Daniel Priestley [RECENSIONE]

tutto esaurito marketingTutto esaurito (lo puoi trovare su Amazon.it) è un libro di business senz’altro interessante. Come mai? La ragione per cui mi sbilancio è che il suo autore ribalta un concetto parecchio diffuso nel mondo delle aziende. Il concetto che il libro sovverte è questo: un’attività che voglia prosperare deve trovare sempre nuovi clienti.

Secondo Daniel Priestley, le cose stanno esattamente al contrario. Avere l’obiettivo di inseguire costantemente nuove vendite è faticoso e dispendioso. E non garantisce nemmeno di raggiungere i propri traguardi di fatturato. Allora, è decisamente meglio concentrarsi su una fetta di mercato più ristretta, cioè su un ridotto numero di clienti. (Questo numero può variare da una decina fino a qualche decina di migliaia, dipende se siamo un libero professionista o abbiamo un’azienda). Chi si dedica a una fetta di clienti selezionati, facendo apertamente capire che non riesce a soddisfare tutti gli altri, può guadagnare di più rispetto a chi è alla spasmodica ricerca di sempre nuovi clienti. Continua a leggere…

Tutto quello che vuoi tu, D. Sivers [RECENSIONE]

business imprenditoreHo acquistato Tutto quello che vuoi tu (lo puoi trovare su Amazon.it) con un po’ di scetticismo. Il motivo della mia perplessità? Trovavo – e continuo a pensarla così anche dopo la lettura – orripilante il titolo del libro. Perché sa di banale slogan motivazionale, della serie: se vuoi, puoi. Nonostante ciò, ho deciso di comprarlo ugualmente, poiché è un testo che tratta di imprenditoria, un argomento a cui sono molto interessato.

Devo dire che non ho buttato i miei soldi. Anzi, tutt’altro. Al di là del titolo che mi resta indigeribile, il libro di Derek Sivers è parecchio interessante. Ma andiamo per gradi. Innanzitutto, di che cosa si parla nelle pagine del volume? Tutto quello che vuoi tu è il case study di un’impresa di successo, CD Baby, un negozio online per la vendita di dischi incisi da musicisti indipendenti. Cd Baby è stata creata proprio da Sivers nel 1997, che poi l’ha venduta dieci anni dopo, per oltre 22 milioni di dollari. Continua a leggere…