Come usare i social media per fare personal branding

personal brandingCome usare i social media per fare personal branding in maniera efficace? A questa domanda risponde Launch Yourself Now attraverso un’infografica (a destra, clicca per ingrandire).

Siamo nel 2013 e qualunque sia il tuo lavoro, è utile sforzarti di immaginare te stesso come un brand. Se non ottimizzi il tuo brand in Rete – e sui social media in particolare –, perderai un gran numero di opportunità. Opportunità non solo di business, ma anche occasioni per tenerti aggiornato, per imparare cose nuove, per farti conoscere da chi conta nella tua nicchia professionale!

Trovo questi consigli particolarmente validi per i web writer e per i web content editor. Pertanto, se sei una persona che lavora con la scrittura sul web, leggi attentamente queste dieci indicazioni!

 

Facebook e il personal branding

Va bene, è vero: avere un profilo Facebook è prima di tutto una scelta legata al tempo libero, al cazzeggio. Eppure sia gli amici che le persone che ci capitano più o meno casualmente scorrono il tuo profilo, guardano le tue foto, vedono quali “Mi piace” hai dato e quali sono le tue informazioni personali. Perciò, anche su Facebook, bisognerebbe pensare di avere una presenza un minimo professionale.

 

Twitter e il personal branding

Dovresti seguire le persone più autorevoli nella tua nicchia, per rimanere aggiornato e imparare cose nuove. Se poi riesci a fare un retweet dei loro contenuti e, soprattutto, riesci a commentare i loro tweet in modo intelligente, potrebbero nascere dei contatti preziosi.

 

YouTube e il personal branding

Caricare su YouTube contenuti di qualità è una cosa che può farti notare dai clienti e dai professionisti della tua nicchia lavorativa. I video su YouTube sono un’opzione assolutamente da non sottovalutare per la propria promozione online.

 

WordPress e il personal branding

WordPress è un CMS piuttosto semplice e intuitivo da usare che ti può consentire di creare un sito web. In esso, scriverai articoli sui temi della tua professione e condividerai il tuo curriculum vitae, la tua esperienza lavorativa, la tua storia personale.

 

LinkedIn e il personal branding

Avere un profilo LinkedIn è una delle cose fondamentali in chiave personal branding. Il motivo di ciò è semplice: LinkedIn è il social media per eccellenza legato al mondo del lavoro. Come sfruttare al meglio questa piattaforma sociale? Iscriviti e partecipa alle conversazioni e alle attività dei Gruppi. Si tratta di una attività importante per rimanere in contatto con i clienti e con i professionisti della tua nicchia.

 

Instagram e il personal branding

Anche Instagram è utile per la promozione online di se stessi. Il punto focale è questo: condividere sul tuo profilo anche immagini e fotografie che siano riconducibili alla tua nicchia professionale e che generino interesse.

 

SlideShare e il personal branding

In questo caso, si tratta di caricare su SlideShare delle presentazioni che testimonino la tua autorevolezza sui temi legati alla tua professione. Attenzione però: assicurati di mettere online soltanto contenuti di qualità!

 

Google Plus e il personal branding

Avere un account su questo social media è molto positivo anche per la SEO e in ottica Authorship. Google Plus è una piattaforma social su cui è oramai obbligatorio esserci e condividere i propri contenuti web.

 

Pinterest e il personal branding

Ecco un social media su cui puoi condividere contenuti “visivi” che parlino di te, ma anche della tua professione e della tua autorevolezza nella nicchia in cui lavori.

 

I blog e il personal branding

Creare un blog è un modo strepitoso di condividere online le tue opinioni e la tua professionalità. Se poi riesci anche a creare contenuti di qualità, sarai seguito da molte persone e verrai condiviso sui social media. Con un ritorno d’immagine davvero notevole!

 

Questi i dieci consigli su come sfruttare i social media in ottica personal branding. Che cosa ne pensi? Secondo te, c’è qualcosa da aggiungere o da togliere perché superflua? Lascia un commento e condividi con noi le tue osservazioni e i tuoi suggerimenti su come i social media possono aiutare il personal branding nel 2013!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*