SERP Google: via il grassetto e 61,4% dei title cambiati

grassetto SERP GoogleNovità da qualche giorno in casa Google: nelle SERP del motore non viene più visualizzato il grassetto negli anchor text dei link. Più precisamente: le keyword che digitiamo nel campo di ricerca non sono più evidenziate con un grassetto nelle ancore dei link che il motore ci restituisce. Ora le parole chiave sono scritte in tondo, come tutti gli altri caratteri dell’ancora dei link.

Sarà un nuovo test oppure una modifica definitiva? Fatto sta che la cosa ha una piccolissima valenza in ottica SEO. Sappiamo infatti che le ancore dei link nelle SERP altro non sono che i tag title delle corrispondenti pagine web. Quindi, noi webmaster avremo qualche pixel in più a disposizione per i nostri title.

Vediamo un esempio pratico. Ho digitato errori ortografici in Google. Come si può notare, il grassetto è assente dal link, mentre continua a esser presente nell’URL della pagina web e nel tag description.

grassetto link SERP Google
Ma perché Google ha preso questa decisione? Forse per una questione di leggibilità? Senza il grassetto, i link nelle SERP – che hanno un testo estremamente corto – potrebbero essere più facili da leggere? Chissà. Resta comunque il fatto che, come detto, il grassetto è ancora presente nei tag description, nei cui testi è però possibile scrivere di più rispetto a quelli dei tag title.

Su questo tema, vi segnalo un interessante articolo, che analizza come Google modifichi il tag title che noi scegliamo per i nostri articoli e per i nostri post. Secondo l’analisi in questione, Google lascia invariato il 38,6% dei tag title, ne modifica parzialmente il 36% e ne riscrive completamente il 25,4%!

La maggior parte dei title lasciati invariati contiene tra 50 e 59 caratteri. Al contrario, la maggior parte dei title parzialmente cambiati o completamente cambiati contava originariamente oltre 70 caratteri.

Ad ogni modo, la raccomandazione continua a essere quella di ottimizzare i tag title e i tag description dei nostri contenuti con molta cura. Perché non piace ad alcun webmaster vedersi modificato – o completamente cambiato – il title delle proprie pagine web. Quindi, massima attenzione!

E tu, che cosa ne pensi della novità del grassetto nelle SERP di Google? Hai già fatto il conto di quanto spazio in più potrai sfruttare? Ma soprattutto: quante volte Google cambia i tag title delle tue pagine web? Succede spesso? Per te è un problema?

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*