Posizionarsi su Google: riflessioni su come i contenuti influenzano il posizionamento

posizionarsi su GoogleSi sa: i contenuti di qualità sono indispensabili sia per dare un servizio ai lettori di un sito web sia per il posizionamento del sito stesso sui motori di ricerca. Text Link Ads pubblica un’infografica per illustrare come posizionarsi su Google & Co. in questo 2013. Una parte dei consigli sul posizionamento riguarda proprio i contenuti web. Andiamo ad approfondire.

Il content marketing è una disciplina su cui dovrebbe investire chiunque voglia avere una presenza online efficace. L’ottimizzazione in chiave SEO dei contenuti web creati è il passo successivo e altrettanto fondamentale. Su questi temi, tra le osservazioni che Text Link Ads fa ci sono le seguenti:

 

  • La frequenza delle pubblicazioni sul sito web conta moltissimo. A dimostrazione di ciò, l’infografica cita questo dato: il 92% delle aziende che pubblicano contenuti più volte al giorno sul blog aziendale hanno acquisito almeno un nuovo cliente attraverso questo mezzo di comunicazione online. Le aziende che pubblicano invece una sola volta al mese, vedono ridursi questa percentualeal 56%.
  • Reperire online dei contenuti web originali da condividere sui propri spazi web conta parecchio. Il motivo è semplice: questo tipo di contenuti sono molto appetibili per i visitatori, che li condividono sui social media. A tal riguardo, l’infografica ci dice che il 79% delle aziende usano i social media per scovare contenuti da condividere. La seconda voce in questa classifica è quella delle newsletter: il 63% delle aziende si affida anche a quelle pubblicazioni periodiche.

 

Sono dati che ribadiscono la centralità del content marketing nelle strategie di business delle aziende. Per quanto riguarda la creazione e l’ottimizzazione dei contenuti web, ecco alcuni consigli sulle pratiche da evitare nel modo più assoluto:

 

  • Si deve evitare il linguaggio troppo verboso. Il suggerimento è quello di non ricorrere a più parole di quelle che servono per esprimere i propri concetti. Bisogna comunicare le idee e le informazioni in modo semplice. Bisogna andare subito al nocciolo della faccenda.
  • Niente keyword stuffing! Occorre usare le parole chiave nella misura in cui sono pertinenti e adeguate a esprimere le idee che si vogliono trasmettere. Insomma: niente forzature!
  • Non si devono citare informazioni la cui fonte non è verificata. Mai fare una cosa simile! Le fonti vanno sempre riportate. È un vero e proprio obbligo, se si vogliono creare contenuti di qualità!
  • Non riutilizzare contenuti web già esistenti, magari usando il trucco di cambiare le parole. In pratica, il suggerimento è quello di dedicarsi unicamente alla creazione di contenuti web originali, senza riciclare o dare un vestito nuovo ad articoli vecchi.
  • Evitare di fare errori grammaticali. E bisognerebbe aggiungere: evitare anche gli errori di ortografia e di sintassi, e qualsiasi tipo di refuso. Scrivere in ottimo italiano non aiuta direttamente il posizionamento nei motori di ricerca, ma aiuta certamente a far apparire i contenuti web più autorevoli. Insomma: la buona scrittura è un aiuto indiretto al posizionamento.

 

Queste le dritte valide per il 2013 su come creare contenuti di qualità con un occhio alla search engine optimization. Come dicevo, non si tratta di consigli nuovi: sono indicazioni che c’entrano col buonsenso e che erano già note prima. Una volta di più ne viene ribadita l’importanza.

Tu come la vedi? A tuo giudizio, quali sono i suggerimenti per fare content marketing come si deve quest’anno? Lascia un commento con il tuo punto di vista in ottica SEO e le tue indicazioni per creare contenuti di qualità che fanno ottenere un buon posizionamento su Google e sugli altri motori di ricerca!

 

Vuoi vendere più prodotti e servizi?
Devi avere visibilità su Google.
>>> Contattami e parliamone! <<<

 


prima posizione su googleQuesto post che spiega quali sono le migliori pratiche per posizionarsi bene su Google e sugli altri motori di ricerca è stato scritto da Alessandro Scuratti, e mi occupo di content marketing e di business blogging.
Nello specifico, da più di 20 anni mi occupo di comunicazione per le aziende, come business writer e come content marketer. Dal 2011, gestisco questo mio business blog, che raccoglie migliaia di visite ogni giorno. Sono anche l’autore del manuale Scrivere per il web 2.0, adottato come testo d’esame da due università italiane.
Vuoi saperne di più su come tu e la tua società potete creare contenuti di qualità sul sito web istituzionale o sul blog aziendale? Vuoi capire nello specifico come riuscire a sfruttare il marketing dei contenuti per fare business che generi un ROI positivo? Vuoi anche tu fare acquisizione clienti online? Contattami attraverso il form in questa pagina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*