CTR dei risultati organici di Google: uno studio italiano

Finalmente uno studio italiano che stima il CTR medio delle prime dieci posizioni su Google Italia. L’analisi, condotta da NeoSEO a marzo 2012, si basa sull’osservazione di oltre 1.200.000 impression e su oltre 42.000 click.

I risultati indicano che il primo posto della SERP ottiene un CTR circa doppio rispetto al secondo e circa triplo rispetto al terzo. Via via si osserva una diminuzione del CTR, fortemente rallentata dal settimo risultato in poi. Nel dettaglio, ecco i dieci CTR:

 

prima posizione:  24,2%
seconda posizione: 13,0%
terza posizione: 8,8%
quarta posizione: 7,2%
quinta posizione: 5,5%
sesta posizione: 4,0%
settima posizione: 3,0%
ottava posizione: 3,0%
nona posizione: 2,7%
decima posizione:  3,0%

 

I risultati sono sostanzialmente in linea con quelli fatti negli anni passati da società anglosassoni:

 

ctr risultati organici google

 

Molto interessanti alcuni commenti di NeoSEO ai risultati dell’indagine:

 

“Crediamo che l’incremento della dispersione nei click sui risultati successivi al primo dal 2006 a oggi possa essere imputato alle seguenti cause:

1. Una crescente presenza dal 2007 a oggi di immagini, video e notizie, che stimolano indirettamente i click sulle posizioni successive alla prima.

2. Una maggiore diffusione tra posizioni successive alla prima di title e meta description ottimizzate, in grado d’influenzare positivamente il CTR.

Ipotizziamo che il numero totale di click ottenuti dai primi dieci  risultati organici sia complessivamente maggiore rispetto agli studi anglosassoni in quanto l’arretratezza del mercato italiano fa sì che vi sia un numero minore di annunci a pagamento in grado di sottrarre click ai risultati organici”.

 

E tu che ne pensi? Concordi con i risultati di questa ricerca sul CTR medio? Lascia un commento per dire la tua!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*