Tag title: come ottimizzarlo per posizionarti nei motori di ricerca

tag titleIl tag title è l’elemento più importante per l’ottimizzazione SEO on-page di una qualsiasi pagina web. Questo tag indica agli utenti e agli spider dei motori il tema della pagina. Il tag title compare nella barra del titolo dei browser, in alto a sinistra. Inoltre, appare nelle SERP dei motori di ricerca: il suo testo costituisce l’ancora del link alla pagina.

Ecco alcuni suggerimenti su come ottimizzare un tag title nel tuo sito web o nel tuo blog aziendale:

 

  • Evita di scrivere una lista di keyword, perché il tag title dev’essere una frase di senso compiuto. La frase dovrebbe somigliare a quelle che gli utenti digitano quando cercano contenuti come i tuoi. Come capire che cosa cercano gli utenti del web? Puoi usare lo Strumento per le parole chiave di Google Adwords. Puoi anche studiare su Google quali tag title usano i siti ai primi posti nella tua nicchia. È infine utile domandarsi: se cercassi questa cosa sul web, come la cercherei e con quali keyword?

 

  • Come ottimizzare il tag title per il posizionamento nei motori di ricercaScrivi una frase lunga al massimo 60-65-70 caratteri, spazi compresi. Dopo questo limite, i motori di ricerca tagliano il testo del tag title. Nelle SERP, al posto dei caratteri in eccesso – che proprio non vengono considerati dai motori e che, perciò, non hanno efficacia in chiave SEO –, compariranno i puntini di sospensione. Per sicurezza, io non supero mai i 60 caratteri.

 

  • Inserisci nel tag title la keyword primaria della pagina web. Hai ottimizzato la pagina per più di una keyword? Cerca d’inserirne più che riesci, dando la precedenza alle più importanti e facendo attenzione a creare una frase di senso compiuto e non un elenco di parole chiave. Al limite, rinuncia alle keyword secondarie e inserisci nel tag title solo la parola chiave primaria. Dopotutto, una pagina web andrebbe idealmente ottimizzata solo per una keyword.

 

  • Metti la keyword primaria a inizio tag. I motori di ricerca tengono conto della posizione delle parole nel tag title. Nello specifico, le keyword perdono importanza più si allontanano dall’inizio del tag. Cioè: nel tag title, la prominenza delle parole chiave (keyword prominence) conta. Perciò, se ti è possibile e se ciò non comporta forzature, metti la keyword primaria a inizio tag. Hai ottimizzato la pagina per più keyword? Inseriscile in ordine d’importanza decrescente, curando che la frase abbia un senso compiuto e che non sia un elenco di parole chiave.

 

  • Poiché i motori di ricerca badano alla distanza tra keyword – keywords proximity –, se inserisci nel tag title più keyword, cerca di non distanziarle troppo. Per esempio, se inserisci due parole chiave, tienile più vicine possibile anziché metterle nei due angoli opposti del tag. Anche qui: la prossimità tra le keyword è importante, ma è ancor più importante che il testo del tag sia una frase di senso compiuto. Perciò, evita ogni forzatura.

 

  • Cerca di usare nel tag verbi o aggettivi che appartengono allo stesso campo semantico della keyword primaria. Per esempio, il tag title di questa pagina è: “Come ottimizzare il tag title e posizionarti nei motori”. Ottimizzare e posizionarti sono verbi che appartengono allo stesso campo semantico della parola chiave primaria del post: tag title.

 

  • Evita il keyword stuffing. Cioè: non ripetere la keyword nel tag title. Altrimenti, i motori di ricerca potranno interpretarlo come spam e darti una penalizzazione.

 

  • Crea tag title diversi per ogni pagina web. Dato che è impossibile che tutte le pagine del sito trattino lo stesso argomento, ogni tag title va specificamente ottimizzato.

 

  • Non scrivere il tag title con tutte le lettere maiuscole. I motori di ricerca non fanno differenza tra maiuscole e minuscole, quindi non avrai vantaggi in chiave SEO. Di più: scrivere tutto maiuscolo risulta fastidioso per l’utente, poiché daresti l’impressione di urlare. Inoltre, il tutto maiuscolo non è professionale ed è poco leggibile, perché è il 10% più lento da leggere.

 

  • Evita di inserire nel tag title il nome dell’azienda, del sito web o del blog. Sprechi spazio prezioso che potrebbe invece contenere le tue keyword.

 

  • Caratteri speciali per l'ottimizzazione del tag titleNon inserire caratteri speciali nel tag title, con l’obiettivo di enfatizzarlo.
    Secondo alcuni specialisti di SEO a livello mondiale, Google e gli altri motori di ricerca potrebbero addirittura penalizzare questa pratica di ottimizzazione on-page. Inoltre, i caratteri speciali rubano dello spazio al testo. E lo rubano a inizio frase, andando contro la keyword prominence!

 

  • Evita parole chiave non rilevanti per i contenuti della pagina web. Oltre a sprecare spazio – che potresti destinare a keyword rilevanti –, rischi che i motori di ricerca ti scambino per uno spammer e ti puniscano con una penalizzazione.

 

  • Crea tag title persuasivi. Come detto, il tag title non è importante solo per i motori di ricerca, ma anche per gli utenti del web. Dovrebbe perciò essere sì descrittivo, ma anche capace di colpire l’attenzione degli utenti. Quindi, compatibilmente con i suggerimenti sopra, scrivi i tuoi tag title sfruttando il persuasive copywriting. Non è un consiglio SEO, ma marketing: un titolo di pagina accattivante può aumentare il CTR di un link nella SERP.

 

Questi i consigli su come scrivere tag title efficaci. Tu ne conosci altri? Lascia un commento e condividi con noi i tuoi suggerimenti su come ottimizzare in chiave SEO il tag title e ottenere buoni posizionamenti nelle SERP dei motori di ricerca!

 

Vuoi vendere più prodotti e servizi?
La SEO ti aiuta a farlo.
>>> Contattami e parliamone! <<<

 


tag titleQuesto post sulle tecniche SEO per ottimizzare il tag title delle tue pagine web è stato scritto da Alessandro Scuratti, content specialist e business blogger.
Da più di 20 anni mi occupo di comunicazione per le aziende, come business writer e come content marketer. Dal 2011, gestisco questo mio blog personale, che raccoglie migliaia di visite al giorno. Sono autore del libro Scrivere per il web 2.0.
Vuoi contattarmi per saperne di più su come fare content marketing in modo efficace sul tuo blog aziendale? Vuoi scoprire come intercettare i bisogni del tuo target di consumatori e generare lead caldi e in target in modo continuativo? Contattami e ti dirò come fare acquisizione clienti!

Loading Facebook Comments ...

18 pensieri su “Tag title: come ottimizzarlo per posizionarti nei motori di ricerca

  1. angela

    ottimo articolo. ma il pipe non dovrebbe costringere il motore di ricerca a leggere la parola dopo e la parola prima del pipe? se sì, in questo caso sono consentiti titoli più lunghi di 70 caratteri?

    Rispondi
  2. DanielSem

    Ciao, in primis ottimo articolo ben scritto e molto utile, volevo segnalrti il mio (primo) plugin per wordpress dedicato appunto all’ottimizzazione del tag title.

    Se vuoi farmi avere un tuo feedback, sul lavoro, sull’idea e l’utilità mi farebbe molto piacere.

    Ciao.

    PS: trovi il link sul sito in firma, spero di aver fatto cosa gradita, non è mio intento spammare ma fornire ulteriore materiale utile al post.

    Rispondi
  3. Daniele

    Le tue indicazioni mi sono di grande aiuto. Una domanda, il tag title in cosa ci aiuta? Io cerco di differenziare in questo modo:
    Titolo

    Infatti, ritenevo che le SERP prendessero dal meta non dal title.

    Mi approfondisci questo concetto per favore?

    Grazie.

    Rispondi
    1. Alessandro Scuratti Autore articolo

      Ciao Daniele,

      Grazie del complimento, sei gentile.

      Il tag title tag è il titolo della pagina web. Compare nella parte alta del browser e come link blu sottolineato nei risultati dei motori di ricerca.

      Si tratta del fattore più importante per l’ottimizzazione SEO on page. E dovrebbe essere corto (al massimo dieci parole), accattivante e contenere la keyword più importante della pagina web.

      Parlavi di differenziazione: a che ti riferivi? Non ho ben compreso.

      Rispondi
  4. Alessandro

    prima dici “Inserisci nel tag title la keyword primaria della pagina web”, poi invece “Evita il keyword stuffing. Cioè: non ripetere la keyword nel tag title. ” …… quindi che facciamo la inseriamo o no?

    Rispondi
    1. Alessandro Scuratti Autore articolo

      La inseriamo, la inseriamo. 🙂

      Un esempio di tag title corretto: “Tag title: come ottimizzarlo per i motori di ricerca”. La keyword dell’esempio appena fatto è “tag title”, ed è stata inserita una sola volta, all’inizio del testo.

      Un esempio pessimo di ottimizzazione è invece ripetere “tag title” per 4-5 volte. Questo è keyword stuffing. Non si fa. Le frasi devono avere senso compiuto.

      Come spiego nel post, la keyword si inserisce ma non la si ripete.

      Rispondi
  5. Daniele

    OK SONO SALTATI I TAG PER CUI RICHIEDEVO SPIEGAZIONE

    Ciao Alessandro,
    ti rispondo dopo tantissimo tempo perché pensavo di ricevere una notifica. Poco male, per fortuna ho il sito tra i preferiti e sono ritornato a spulciare 🙂

    Il 19 ottobre 2012 eravamo rimasti qui
    “[…] Parlavi di differenziazione: a che ti riferivi? Non ho ben compreso.”

    Io ho usato per qualche tempo questa sintassi
    [title]Le grandi americanate[/title]
    [meta name=”title” content=”In questa pagina parliamo di Grandi Americanate” /]

    Ma, mi sembra di capire che il meta title non serva più di tanto. Vero?

    In questo senso ti chiedevo la differenziazione tra [title] e [meta name=”title”].

    [] =

    Rispondi
    1. Alessandro Scuratti Autore articolo

      Ciao,

      Il tag title è l’elemento più importante di una pagina web per farla posizionare bene su Google.

      Così come l’hai compilato tu, se “grandi americanate, è una parola chiave molto importante per il tuo blog, hai fatto benissimo!

      Rispondi
  6. Alberto

    Ciao, se io metto il title così, non va bene? Li ho visti anche così. O è meglio mettere una frase intera?

    Cos’è ALVEO? | Disintossicante | Integratore liquido naturale al 100% di altissima qualità

    Rispondi
    1. Alessandro Scuratti Autore articolo

      Non va bene, perché il tag title dev’essere un’unica frase di senso compiuto. Così come lo indichi nel tuo ese4mpio è una sovra ottimizzazione, che cerca di inserire in esso più keyword possibile. Google stesso sconsiglia tag title simili.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*