Come creare un curriculum vitae vincente: 10 consigli

come creare un curriculumCome creare un curriculum vitae vincente? Cioè: come scrivere un curriculum che ti permetta di distinguerti dalla massa degli altri candidati che, come te, si presentano per quel particolare posto di lavoro?

Nonostante i lavori possibili siano tanti, esistono comunque dei trucchi per creare cv efficaci che funzionano indipendentemente dalla posizione lavorativa per cui ti vuoi candidare. Si tratta di accorgimenti, perfettamente legittimi, che sono più che altro norme di buonsenso e che possono dare una marcia in più al tuo curriculum, qualunque sia il lavoro per cui presenti la tua autocandidatura. I curriculum vitae scritti seguendo tali indicazioni hanno più probabilità di impressionare i selezionatori e di farti convocare per un colloquio di lavoro.

Dunque, quali sono i consigli per creare un curriculum vitae appetibile per le aziende? Trovi la risposta nei dieci punti qui sotto.

 

1. Come creare un curriculum vincente: mettiti nei panni del selezionatore

creare un curriculumNon ci pensa quasi nessuno, eppure è una mossa tattica di fondamentale importanza! Quando scrivi il cv, mettiti sempre nei panni di chi lo leggerà. Fatti domande come: quale profilo starà cercando il selezionatore? Quale tipo di professionista vuole incontrare? Quale tipo di persona? E con quale carattere?
Cercare le risposte a queste domande ti porrà nella stessa ottica del selezionatore. E questo ti darà un vantaggio, perché ti permetterà di scrivere un curriculum vitae più mirato e, di conseguenza, più efficace.
C’è però un’obiezione che si potrebbe fare: per creare un curriculum che tenga davvero conto di chi lo legge, occorre conoscere personalmente il selezionatore. E questa è una cosa ovviamente molto difficile, se non impossibile. Questa obiezione è quindi giusta, ma… Puoi sempre cercare sul web notizie dell’azienda per cui ti candidi e visitare il suo sito. Neanche immagini quante informazioni può darti il web, se cerchi bene. Tutte informazioni utili ad aggiustare la tua comunicazione affinché il destinatario la apprezzi al meglio! Perciò, forza, avanti con le ricerche online!

2. Come creare un curriculum vincente: sii breve

Le aziende e i loro selezionatori ricevono decine e decine di cv ogni giorno. I recruiter dell’ufficio del personale dedicano solo pochi secondi a ciascun documento, altrimenti passerebbero le giornate lavorative a far solo quello. Quindi, per scrivere un curriculum che possa attirare l’attenzione di un selezionatore, è obbligatorio essere brevi.
Se sei conciso – cioè se riesci a stare al massimo in due pagine –, il tuo cv avrà più probabilità di essere letto nei dettagli. Senza contare che la capacità di sintesi fa sempre una buona impressione, perché è sinonimo di professionalità, di concretezza, di idee chiare!

3. Come creare un curriculum vincente: sta’ attento alla carta

Eh, già, conta pure la carta. Stai usando una carta pulita e non spiegazzata? L’importanza che dai alla carta è, in sostanza, l’importanza che dai al tuo cv, al selezionatore e al lavoro per cui ti candidi. Non si tratta di correre a comprare una carta costosa, perché va bene anche quella normale. L’importante è che i fogli siano puliti e perfettamente stirati. Insomma: per creare un curriculum vitae che fa assumere, bisogna star attenti anche alla carta della stampante!

4. Come creare un curriculum vincente: cura l’impaginazione del cv

Una buona impaginazione rende un curriculum vitae facile da consultare. Questo agevola il selezionatore, che può scorrere rapidamente il cv alla ricerca delle informazioni più importanti. Inoltre, una buona formattazione del testo ti fa fare bella figura, perché ti presenta come una persona ordinata e precisa.
Detto ciò, non esiste un layout grafico ideale per creare un curriculum. Il consiglio è semplicemente quello di impaginare e formattare il testo affinché la sua lettura sia agevole e le informazioni che contano siano individuabili a colpo d’occhio.

5. Come creare un curriculum vincente: sii onesto

Dare enfasi alle proprie capacità è giusto. Mettersi sotto una luce in grado di differenziare chi scrive dagli altri candidati è altrettanto giusto. Mentire è invece sbagliato, e lo è sempre, in ogni caso. Non c’è altro da aggiungere su questo punto.

6. Come creare un curriculum vincente: sii concreto

Scrivere un curriculum vitae efficace significa parlare di fatti, di numeri, di risultati ottenuti. Sei stato promosso in un precedente lavoro? Parlane nel cv. Hai acquisito venti nuovi clienti in un tempo brevissimo? Mettilo nel cv. Hai fatto risparmiare il 15% alla tua azienda con una tua decisione? Anche in questo caso, dillo nel cv.

7. Come creare un curriculum vincente: evita gli errori di ortografia

Si tratta di un punto davvero fondamentale. Allo stesso modo, fa’ attenzione agli errori di grammatica e di sintassi. Il curriculum vitae è il tuo biglietto da visita: deve essere scritto in italiano perfetto. I refusi o gli errori veri e propri non sono minimamente accettabili e possono danneggiare l’immagine anche dei candidati migliori.

8. Come creare un curriculum vincente: indica interessi intelligenti

Nel curriculum vitae si possono indicare i propri interessi. La cosa è facoltativa, non obbligatoria. Nel caso tu decida di indicarli, il mio consiglio è quello di usare un briciolo di buonsenso. Che significa? Cita gli hobby che ben si sposano con le caratteristiche dell’azienda a cui scrivi e della posizione per cui ti candidi. Non si tratta di mentire, ma di scegliere tra le tue passioni quelle che eventualmente possono essere funzionali alla tua candidatura.

9. Come creare un curriculum vincente: inserisci la liberatoria per la privacy

Inserire nel cv la dichiarazione liberatoria sulla privacy è obbligatorio. Se non la inserisci, l’azienda non può trattare i tuoi dati personali. Questo significa che, con tutta probabilità, il tuo curriculum vitae sarà cestinato.
La frase da inserire nel documento è la seguente: “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003”.

10. Come creare un curriculum vincente: firma il cv

Se alleghi al tuo cv una lettera di presentazione – cosa vivamente consigliata! –, la firma, che deve essere sempre autografa, puoi metterla alla fine della lettera. Non vuoi allegare al curriculum una lettera di accompagnamento? Te lo sconsiglio ma, se proprio hai deciso di fare così, apponi la tua firma autografa direttamente sul tuo curriculum vitae, alla sua fine.

 

Questi sono i miei consigli su come creare un curriculum vitae vincente. Tu che ne pensi? Hai altri suggerimenti su come scrivere un cv che fa assumere? Condividili lasciando un commento!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*