“Non dite a mia madre che faccio il pubblicitario”, Jacques Séguéla

Non dite a mia madre che faccio il pubblicitario, Jacques SéguélaJacques Séguéla, uno dei più famosi pubblicitari francesi, ci racconta la sua vita. Ma ci spiega anche che cos’è la pubblicità e che significa lavorare nel mondo dell’advertising.

Séguéla ha avuto una vita avventurosa. Da giovane, ha fatto il giro del mondo in automobile. Poi, è stato giornalista. Infine, quasi per caso, è entrato nella pubblicità. E anche qui ha fatto grandi esperienze. Per esempio, ha conosciuto Salvador Dalì e Jacques Prévert. Nel 1981, ha lavorato alla campagna pubblicitaria per l’elezione di François Mitterrand a presidente di Francia.

Séguéla ci racconta i segreti della pubblicità. In particolare, ci dice che un pubblicitario deve dire sempre la verità. Perché mentire è disonesto. E pure inutile. Infatti, la gente non è stupida: puoi ingannarla una volta sola. Perché nessuno compra mai due volte un pessimo prodotto. Nemmeno se la pubblicità, in modo disonesto, ne parla bene.

Il libro è pieno d’ironia: lo capiamo già dal titolo. In effetti, il titolo completo è: “Non dite a mia madre che faccio il pubblicitario… Lei mi crede pianista in un bordello”. Insomma: Séguéla è davvero un uomo spiritoso. Ed è anche uno che non ha paura di mostrarci i suoi difetti e le sue debolezze. Ma la cosa più evidente nel racconto è che Séguéla è un uomo innamorato della vita e del suo mestiere.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*