“Idee forti” di Chip Heath e Dan Heath [RECENSIONE]

idee fortiIdee forti (lo puoi trovare su Amazon.it) è un saggio che si propone di indagare quali sono le caratteristiche delle idee che hanno successo. Non è un libro che c’entra direttamente con il web writing, la SEO o gli argomenti di cui parlo qui nel blog. È però vero che qualsiasi progetto online nasce da un’idea. E questo libro può darci una mano a capire se la nostra idea funziona oppure no, e a capire come realizzarla in modo efficace.

A mio giudizio, la lettura Idee forti può essere particolarmente utile ai community manager. Sempre alla ricerca di idee nuove e capaci di attirare l’attenzione del pubblico a cui si rivolgono, i community manager potrebbero trovare in questo saggio una vera e propria ricetta per sfornare idee che coinvolgano come non mai la loro nicchia.

Veniamo ora alla descrizione dei contenuti del libro. Scritto con uno stile brioso e a tratti divertente, Idee forti mette in luce quali sono le caratteristiche delle idee vincenti. Un’idea che ha successo di solito ha questi sei requisiti: è semplice, è inaspettata, è concreta, è credibile, suscita emozioni nei lettori e può essere tradotta in una storia.

La semplicità permette alle idee di essere subito capite e assimilate. L’essere inaspettate consente loro di attirare l’attenzione delle persone, mentre la concretezza permette loro di avere più presa sul target. La credibilità delle idee, come si può facilmente immaginare, è una caratteristica molto importante, così come la capacità di suscitare emozioni rende le idee molto penetranti. Da ultimo, il fatto che un’idea possa essere tradotta in una storia la rende particolarmente interessante agli occhio o alle orecchie del suo pubblico.

È un’esperienza che ripetiamo in continuazione: ogni giorno entriamo in contatto con tantissime idee. Ma solo alcune di esse si imprimono nella nostra memoria. Secondo gli autori, le idee di successo hanno proprio le caratteristiche di cui vi ho detto. E questo vale per qualsiasi idea, qualunque sia il campo in cui la si vuole applicare. Quest’ultima considerazione degli autori è così interessante – e soprattutto promettente – da giustificare da solo la lettura del testo.

Idee forti non si limita a elencare le caratteristiche delle idee vincenti. Gli autori forniscono anche una gran quantità di esempi di idee che hanno avuto successo, e anche molti consigli pratici, che sono spesso immediatamente applicabili alla propria realtà da chi legge.

In sostanza, Idee forti è un libro che mi sento di consigliare, anche a chi si sta apprestando a lanciare un progetto online. Oppure a chi l’ha già lanciato, ma si è accorto che qualcosa è migliorabile, soprattutto dal punto di vista della comunicazione. Come dicevo, questo testo mi sembra davvero ottimo per i community manager, poiché è un vero e proprio magazzino di idee per coinvolgere gli altri, cioè per creare il cosiddetto engagement.

Un piccolo e per me unico neo. Siamo di fronte a un libro di circa duecentocinquanta pagine. Un po’ troppe, visto che spesso i due autori ribadiscono per pagine e pagine gli stessi concetti. Insomma: come capita spesso alla letteratura statunitense rivolta ai lettori del target business, tutto quello che c’era da dire lo si poteva condensare in sole cento pagine. Forse addirittura in una cinquantina. 🙂 Ad ogni modo, il manuale è davvero bello e utile, e puoi trovarlo per esempio qui.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*