Content that converts, di L. Hanly [RECENSIONE]

content that convertsCon quali parole introdurre la recensione di un libro come Content that converts (lo puoi trovare su Amazon.it) di Laura Hanly? Lo faccio citando un aneddoto personale. Tempo fa, ho tenuto un corso presso un importante ente. A un certo punto della giornata formativa, stavo parlando dell’importanza per le aziende di produrre contenuti online. Una partecipante alza allora la mano e osserva: “Sì, ma il content marketing funziona solo nel B2C. Nel B2B è impossibile produrre contenuti che abbiano la stessa efficacia, visto che il target del B2B sono le aziende e non le persone”.

Non mi fu difficile smontare questo suo pregiudizio. In effetti, esistono vari studi e statistiche che testimoniano l’efficacia del content marketing anche nel B2B. Questo post è esso stesso un esempio di come il marketing dei contenuti nel B2B dia risultati: tu l’hai trovato e lo stai leggendo. Di più: l’intero mio blog è un esempio di come il marketing dei contenuti funzioni anche nel B2B. In effetti, il blog si rivolge a un target business (imprenditori e direttori marketing) e ha lo scopo di fargli conoscere la mia professionalità di consulente aziendale. E centra in pieno l’obiettivo, perché genera contatti di persone interessate a una mia consulenza.

Quindi, lo posso testimoniare io stesso: il content marketing nel B2B non solo si può fare, ma fa ottenere risultati. Lo sperimento quotidianamente in questo mio blog e nei business blog che gestisco per conto dei miei clienti. Insomma: chi produce contenuti di valore per il proprio target ha sempre un vantaggio competitivo sulla concorrenza, indipendentemente dal settore in cui opera.

Ma torniamo a parlare di Content thar converts. Stabilito che fare content marketing non è utile soltanto nel B2C, il libro della Hanly affronta proprio il tema del marketing dei contenuti nel B2B. Spiega cioè quali sono le strategie e le tattiche che aiutano le aziende a creare contenuti web di qualità rivolti ad altre aziende. E spiega anche come far sì che quei contenuti web convertano, cioè producano contatti commerciali che si trasformano in vendite!

Il manuale è agile (conta circa 130 pagine), ma molto ben fatto. L’autrice tratta tutti gli argomenti salienti del content marketing, dalla creazione di una content strategy alla redazione di contenuti di valore, dalle tattiche di lead generation attraverso i contenuti alla SEO e all’e-mail marketing per distribuire i propri contenuti. Insomma: siamo davanti a una vera e propria guida pratica, che non si limita a dirci come attirare l’attenzione dei nostri potenziali clienti, ma che ci spiega anche come fare lead generation sfruttando i contenuti online.

Trovare nuovi clienti con il content marketing è possibile. Anche nel B2B. Content that converts (lo puoi acquistare anche su Amazon.it) è un buon manuale che racchiude i principali suggerimenti per riuscirci. In sostanza, il libro ci fornisce un metodo sperimentato per riuscire finalmente a generare contatti commerciali con i contenuti online. Non è poco, se pensiamo che oggi, più ancora che in passato, content is king. E che avere un sistema di acquisizione clienti (in questo caso basato sulla creazione di contenuti sul web) è un dovere per qualsiasi PMI o brand.

 

Vuoi vendere più prodotti e servizi?
Il content marketing ti aiuta.
>>> Contattami e parliamone! <<<

 


content marketingQuesto post è la recensione del libro Content that converts. How to create a profitable and predictable B2B content marketing strategy, ed è stato scritto da Alessandro Scuratti, specialista in content marketing e in business blogging.
Da più di 20 anni mi occupo di comunicazione per le aziende, come business writer e come content creator. Dal 2011, gestisco questo mio blog personale, visitato da migliaia di persone ogni giorno. Sono anche l’autore del libro “Scrivere per il web 2.0”.
Vuoi contattarmi per sapere come scrivere contenuti di valore per il tuo pubblico? Puoi farlo per esempio compilando il form in questa pagina!

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*