Archivi categoria: SEO

Come creare contenuti che resistono agli aggiornamenti di Google

algoritmo googleC’è una paura comune a tutti coloro che creano contenuti online e che fanno SEO per posizionarli bene sui motori. È la paura di perdere i posizionamenti raggiunti nelle SERP di Google. L’angoscia è alimentata dal fatto che questa catastrofe potrebbe in teoria capitare dopo uno qualsiasi dei tanti aggiornamenti dell’algoritmo di Google. È un po’ come giocare alla roulette russa. Non sai mai che cosa succederà la prossima volta che il grilletto viene tirato. Continua a leggere…

Ma a che cosa serve la SEO?

search engine optimizationIniziai a smanettare con la SEO undici anni fa, nel 2007. Allora pochissime persone, tutti tecnici o quasi, conoscevano la SEO. Oggi la situazione è diversa: sento parlare di ottimizzazione SEO anche imprenditori e direttori marketing. Questo è un bene, perché significa che la disciplina ha preso piede, nonostante i proclami (falsi e interessati) di chi la dice morta.

Però, come succede spesso agli argomenti di nicchia che allargano la portata, l’aumento dei conoscitori della SEO ha portato qualche fraintendimento sulla materia. Uno di questi l’ho appena citato: ci sono alcuni che gridano a gran voce che la SEO è morta. La cosa è però falsa, perché la search engine optimization se la passa benissimo. Continua a essere fondamentale per la creazione di un sito web, di un e-commerce o di un blog aziendale. Insomma: se vuoi mettere online un progetto web fatto davvero bene, non puoi dimenticarti della SEO. Continua a leggere…

Quale CTR nelle diverse posizioni delle SERP di Google? (STUDIO)

ctr serp google ricercaOgni tanto mi piace pubblicare un nuovo studio che analizza come varia il CTR nelle SERP organiche di Google. Trovo interessante valutare quale sia l’impatto in termini di traffico potenziale delle diverse dieci posizioni della prima pagina del motore di ricerca.

In questo senso, Internet Marketing Ninjas ha condotto per tre mesi una ricerca su circa 30.000 query, 64 milioni di impression e oltre 4 milioni di clic. Il risultato è riassunto nell’immagine qui a destra. Continua a leggere…

Linkami Web Summit: il primo evento italiano sulla link building

link building 2018Vorresti iniziare a fare link building per il tuo sito istituzionale, blog aziendale o e-commerce, ma non sai da che parte iniziare? Il 31 maggio 2018, a Milano, presso l’Hotel Michelangelo, c’è un evento che fa al caso tuo: il Linkami Web Summit.

Di che cosa si tratta? È il primo appuntamento italiano specificamente dedicato alla link building. Un’intera giornata di formazione ad alto livello, in cui interverranno alcuni dei più bravi esperti italiani in materia. L’obiettivo è quello di insegnarti a valutare al meglio il tuo profilo di backlink, per riuscire così a costruire una presenza online che ti permetta posizionarti bene su Google e sugli altri motori di ricerca, qualunque sia il tuo progetto web. Continua a leggere…

LINK BUILDING di Ivano Di Biasi [RECENSIONE]

link building tecnicheChe dire su un libro come Link building (lo puoi trovare anche su Amazon.it) di Ivano Di Biasi? L’autore è riuscito a scrivere un manuale piuttosto scorrevole e chiaro sulle tecniche che permettono a un sito web di ricevere backlink. Questa pratica porta il sito a raggiungere un milgiore posizionamento nelle SERP di Google per specifiche parole chiave.

Bisogna riconoscere che l’argomento trattato è piuttosto tecnico: non è dei più semplici da comprendere o spiegare. Come mai? In parte perché la link building è un ramo della SEO che, in linea generale, è più complicato da maneggiare del SEO copywriting e della SEO on-site. In parte perché, nel corso degli anni, Google ha fatto del vero e proprio terrorismo psicologico sul tema, facendo intendere che qualsiasi azione che non sia link earning (o al limite link baiting) è passibile di una penalizzazione. Continua a leggere…