Archivi categoria: Marketing classico

Nel marketing vince chi si differenzia dai concorrenti

differenziarsi dai concorrenti è fondamentale nel marketingNavigando online, ho trovato l’immagine che puoi vedere qui a destra. Fa ridere, vero? Non c’è niente da ridere. Perché è un’immagine che spiega con grande forza che cos’è il marketing. Vale perciò la pena di analizzarla.

Io non so se il dolce raffigurato è una madeleine, un muffin, un plum cake o che altro. Confesso la mia ignoranza in materia. Che sia una cosa o un’altra, nulla cambia ai fini della riflessione che farò. Perché il punto centrale è questo: chi si differenzia dalle offerte concorrenti ha tutta una serie di benefici. Continua a leggere…

Il marketing plan vincente [RECENSIONE]

marketing plan vincenteChe cosa dire di un libro come Il marketing plan vincente (lo puoi trovare anche su Amazon.it) di Allan Dib? Non leggevo un testo così interessante, concreto e utile da diversi mesi. Se questo fosse il primo libro di marketing che leggo nella vita, lo giudicherei addirittura illuminante. E sarebbe senz’altro un’eccellente introduzione pratica al mondo del marketing.

Come hai letto, il mio giudizio sull’opera di Dib è parecchio favorevole. Perché mi sono sbilanciato così tanto? Non perché nelle pagine del libro siano rivelate delle verità sconvolgenti. Il testo, come ammette con grande sincerità l’autore, non ha inventato alcunché. Dib si aggancia semplicemente alle idee di marketing di autori più famosi. (Nel particolare, l’autore deve molto agli studi di Al Ries e Jack Trout). Continua a leggere…

Sei uno specialista nel tuo settore?

specialista di settoreSei uno specialista nel tuo settore? O meglio: i clienti ti percepiscono come uno specialista del tuo settore? Ti faccio questa domanda perché, oggi come oggi, essere generalisti non paga più. Non paga più nel B2C, ma nemmeno nel B2B. Non paga se sei una microimpresa, ma nemmeno se sei una multinazionale. Non paga se vendi prodotti, ma nemmeno se vendi servizi.

In un articolo di qualche tempo fa, richiamavo l’attenzione sul fatto che ogni azienda deve avere un’identità. Questo è vero anche per i liberi professionisti. Imprese e consulenti devono cioè farsi percepire dai clienti in un modo specifico. Per riuscirci, devono trasmettere l’idea di essere degli specialisti in ciò che fanno. Continua a leggere…

La tua azienda ha un’identità?

qual è l'identità del tuo business?Viviamo nell’epoca degli specialisti. Questo è vero anche nel business. In effetti, sono finiti i tempi dei tuttofare, cioè dei professionisti e delle aziende che servono chiunque.

Oggi, nessuno può avviare un’attività del tipo “faccio tutto per tutti”. Altrimenti, il messaggio che arriva al pubblico è negativo: faccio tutto per tutti perché, in realtà, non so fare niente bene per nessuno. Come detto, viviamo nell’era degli specialisti, anche nel business. Continua a leggere…

Marketing alla rovescia [RECENSIONE]

marketing alla rovesciaDi certo, Marketing alla rovescia (lo puoi trovare anche su Amazon) è un libro dal titolo piuttosto curioso. Prima di motivare il perché, bisogna dire che questo è il terzo manuale scritto da Al Ries e Jack Trout dopo Il posizionamento e La guerra del marketing. Non si tratta però di un libro dedicato soltanto al marketing.

Mi spiego meglio. Il testo è una lettura indicata soprattutto agli imprenditori e ai dirigenti delle aziende. Quindi, non è un’opera per i soli marketer. In effetti, nelle sue duecentocinquanta pagine, ci sono anche parecchi suggerimenti di management. Tant’è che, in più punti, il saggio mi ha ricordato alcuni scritti di Peter Drucker, il padre del management moderno. Ma torniamo al titolo del libro: che cos’è il marketing alla rovescia? E perché ce n’è bisogno nelle imprese? Continua a leggere…