50 consigli per creare un grande blog! (Parte II)

consigli bloggerDopo la prima, eccoci alla seconda parte dei consigli per creare un blog capace di farti emergere nella tua nicchia di riferimento. Tutti e cinquanta i suggerimenti vengono da un’efficace infografica pubblicata da Your Escape From 9 To 5, che trovi qui di fianco (cliccaci sopra per ingrandirla e vederla nella sua interezza).

Che tu abbia deciso di aprire un blog per fare personal branding, per vendere online, per monetizzare i tuoi post o per qualsiasi altro motivo, le indicazioni sottostanti ti torneranno davvero utili. Perché si tratta di consigli che funzionano per qualsiasi blogger, cioè si tratta di suggerimenti validi per ogni settore. Quello che ti è richiesto è soprattutto la costanza nell’applicarli, poiché è risaputo che uno dei principali nemici dei blogger è… la loro pigrizia!  😀

 

26. Tenere webinar e fare interviste
I webinar sono un ottimo modo per divulgare la conoscenza che avete in un settore specifico. D’altro canto, fare interviste a persone esperte della vostra nicchia può essere realmente utile al lettore curioso.
27. Invitare blogger a scrivere guest post
Troverete sempre persone disposte a scrivere un articolo per il vostro blog, basta saperlo chiedere. 🙂
28. Scrivere guest post per altri siti o blog
E per farsi conoscere, è possibile anche ricambiare il favore e scrivere dei post per i blog altrui.
29. Focalizzarsi sulle persone
Per fare ciò, ci si potrebbe chiedere di che cosa hanno bisogno i lettori e come potremmo esser loro utili. Questa è d’altronde una domanda fondamentale da farsi, perché è alla base di qualsiasi content strategy.
30. Evitare di farsi troppa pubblicità
Anche se si cercano modi sempre nuovi per farsi conoscere, è sempre meglio non esagerare: la virtù sta nel mezzo. Quindi, mai cedere alla vanità ed evitare di essere troppo autoreferenziali.
31. Diventare un esperto nella propria nicchia
Più si studia e si scrive, più si acquisiscono competenze in un certo ambito: trasferite queste ultime ai vostri post e diverrete pian piano esperti del vostro settore.
32. Scrivere un tutorial
Se avete particolari abilità, sfruttate la vostra capacità di scrittura per spiegare “come si fa” in un tutorial, in un e-book free, in un libro bianco.
33. Scrivere sempre articoli di buona qualità
Niente fuffa, cose viste, riviste e stra-lette: ogni articolo dovrebbe contenere il meglio del suo autore.
34. Essere costante
Un blog va curato in modo costante: pianificate un calendario editoriale per assicurarvi di avere sempre nuovi contenuti da pubblicare e… rispettate le scadenze stabilite!
35. Non scrivere di gatti, cani, fidanzati
Esperienze personali sì, ma fino a un certo punto. E se correttamente inserite nel contesto del blog.
36. Saper cogliere l’attimo
Soprattutto nella vita del freelance, il tempo è un elemento metafisico impalpabile: bisogna sapersi gestire i tempi di lavoro, ma la comodità sta nel poter approfittare di quell’attimo di ispirazione e scrivere in qualsiasi momento. Senza dimenticare però che la spina dorsale del lavoro dev’essere rappresentata dal calendario editoriale.
37. Scrivere per condividere il proprio pensiero
Se avete un blog, potete assumere l’atteggiamento di chi pensa “tutti hanno il diritto di sapere come la penso”, poi se sia vero o no e se a qualcuno interessi o meno, è un’altra storia. 🙂
38. Scrivere sui bambini
I bambini rappresentano spesso una grandissima fonte di ispirazione, e prendere una loro nuova esperienza per scrivere un bel post del vostro blog potrebbe portarvi grandi soddisfazioni.
39. Scrivere riguardo i migliori post di altri blogger
Potete anche commentare alcuni dei contenuti più belli usciti dalla penna di altri blogger, magari aggiungendo il vostro punto di vista personale.
40. Creare una tua lista “il meglio del meglio”
Tutti amano le liste, perché non farne una che possa racchiudere il meglio del meglio di un argomento?
41. Tenere un diario per le idee dei post
Per evitare di perdere l’ispirazione, è necessario coglierla al momento opportuno: appuntate le migliori idee quando arrivano su un diario o su un’agenda da cui non vi separate mai.
42. Aggiungere il pulsante “Mi piace” di Facebook
Stesso discorso della condivisione: il like di Facebook aiuta ad aumentare la portata dei post di un blog.
43. Aggiungere il pulsante di condivisione su Twitter
Idem come sopra: gli articoli potrebbero avere un’eco maggiore anche su Twitter, con l’aggiunta ai post dell’apposito pulsante.
44. Fare una lista di tutti i blogger della propria nicchia
Esistono delle persone di riferimento in ogni ambito, ed è opportuno sapere chi siano, per seguirle e avere sempre un confronto costruttivo con altri appassionati del proprio settore.
45. Aggiungere il widget di Facebook, Twitter & Co.
Dimostrate di avere un bel seguito con widget che mostrino i vari fan su Facebook o i follower su Twitter, o ancora pubblicate le opinioni dei vostri ultimi clienti soddisfatti: tutto ciò vi aiuterà a trovare nuovi seguaci.
46. Rifinire e spiegare la proposta di valore del blog
Cercate di rendere note e ben chiare sin da subito quali siano le peculiarità del vostro blog e il perché si distingue dagli altri. Insomma: stabilite da subito qual è il vostro posizionamento in chiave marketing.
47. Imparare le basi della SEO
Non si può trascurare l’importanza dell’ottimizzazione per i motori di ricerca: le visite al blog vi ringrazieranno.
48. Fare uso delle call to action
Spingete i lettori a intraprendere un’azione specifica come il download di un documento o l’acquisto di un corso con un’efficace call to action. In pratica: soprattutto se avete un corporate blog, imparate a scrivere per vendere!
49. Sfruttare gli annunci pubblicitari
È possibile ricavare alcuni guadagni dal proprio blog grazie all’inserimento di annunci pubblicitari sullo stesso.
50. Sviluppare una fan page su Facebook
Sviluppare e curare una pagina su Facebook è importante per qualsiasi brand: stabilisce un contatto diretto con gli utenti e permette di veicolare i contenuti del blog al vastissimo popolo del social network blu.

 

Eccoci giunti al termine di questa mega-lista di consigli per fare blogging: anche se è impossibile condensare tutti i suggerimenti per gestire un blog, questi cinquanta sembrano essere sufficienti per iniziare.

E voi? Siete d’accordo con questa lista? Oppure pensate che sia stato tralasciato qualcosa di particolarmente importante per iniziare a fare blogging con successo?

 

bloggingQuesto articolo con cinquanta consigli efficaci per i blogger è un guest post di Maria Grazia Tecchia, web writer professionista e appassionata di smartphone, tablet, computer e di qualsiasi accessorio tecnologico in genere.
Oltre che un’esperta di comunicazione online, Maria Grazia è anche l’autrice di Tecnologia 360, blog in cui coniuga l’arte della scrittura per il web alla sua passione per tutto ciò che è device tecnologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*